Elezioni in Nepal con ben 62 candidati lgbt

di

Alle consultazioni per l'elezione dell'Assemblea Costituente, ci saranno ben 62 candidati lgbt. Il Nepal ha riconosciuto il "terzo sesso" nel 2007 e da allora è un punto di...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4354 0

La maggiore associazione lgbt del Nepal, la Blue Diamond Society, ha annunciato che ci saranno ben 62 candidati lgbt alle elezioni per l’Assemblea Costituente del paese in programma per il prossimo 19 novembre.
“Dato che i partiti non sono riusciti a darci lo spazio che ci spettava nel passato – ha dichiarato Bhumika Shrestha, una dei candidati – abbiamo dovuto affrontare tempi duri per affermare la nostra identità. Ho programmato di battermi a queste elezioni nelle liste del Nepali Congress e spero che altri partiti includeranno canditati lgbt nelle loro liste”.
Il Nepal è diventato un esempio, un quella regione, per la lotta in favore dei diritti delle persone lgbt fin dal 2007 quando un tribunale riconobbe l’esistenza del “terzo sesso” e dei suoi diritti. Provvedimenti nati da quella sentenza, però, sono rimasti in stallo per via della paralisi del governo nazionale, in totale empasse per la creazione di una nuova costituzione.
Questo ha portato ad una lenta degenerazione delle condizioni di vita delle persone lgbt.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...