Elezioni: Lo Giudice consigliere comunale

Il presidente nazionale di Arcigay, Sergio Lo Giudice siederà nel Consiglio Comunale di Bologna.

Sergio Lo Giudice, presidente nazionale Arcigay, entrerà a far parte del Consiglio Comunale di Bologna, come conseguenza della tornata elettorale che si è conclusa oggi.

Lo Giudice, che aveva avuto una buona affermazione come candidato alle elezioni comunali bolognesi del ‘99, era infatti il primo dei candidati non eletti per la lista Due Torri. Con l’elezione a sindaco di Budrio di Carlo Castelli, passato oggi al primo turno con il 61% dei consensi, e le sue immediate dimissioni da consigliere comunale di Bologna, si aprono per Lo Giudice le porte del Consiglio di Palazzo D’Accursio.

41 anni, docente di Storia e Filosofia al Liceo Scientifico Copernico di Bologna, Sergio Lo Giudice è succeduto a Franco Grillini alla guida di Arcigay Nazionale nel 1998. Dal ’92 al ’99 consigliere del Quartiere San Vitale, di cui è stato anche vicepresidente, Lo Giudice ha presieduto il Cassero – il circolo Arcigay della città – per un quinquennio, fino al 1998.

Ti suggeriamo anche  Insulti e minacce su Facebook: la sua colpa? Essere gay e di destra