Elton John ai propri fan: ‘donate per la ricerca contro l’AIDS/HIV, iniziate il 2019 salvando una vita’

Un mese di tempo per finanziare nuovi gruppi di ricerca in sei città: Atlanta, Nairobi, Londra, Maputo, Kiev e Delhi.

La Elton John AIDS Foundation, nata nel 1992, è da oltre due decenni una delle principali organizzazioni non profit esistenti al mondo. In quasi 27 anni di vita ha raccolto oltre 150 milioni di dollari, ovviamente utilizzati per supportare programmi di lotta e di ricerca in 55 paesi nel mondo. Sconvolto dalla morte del giovane Ryan White, nel 1990 divenuto uno dei simboli della lotta all’HIV/AIDS negli Stati Uniti, Elton John decise di fare qualcosa di concreto, senza mai smettere di appellarsi al buon cuore dei suoi fan, e non solo.

Il cantante britannico, che il prossimo anno abbandonerà le scene, si è nuovamente rivolto ai propri follower sui social, chiedendo di donare in favore della ricerca nella lotta contro l’HIV/AIDS.

«Abbiamo informazioni e farmaci giusti per combattere questa malattia: non si muore più per AIDS. Eppure c’è un’epidemia in crescita». «Migliaia di londinesi hanno già fatto una donazione. Con questi nuovi contributi finanzieremo programmi per l’HIV in sei città del mondo. Programmi importanti, che faranno la differenza tra la vita e la morte». «Grazie dal profondo del mio cuore a tutte le persone che hanno già dato il loro contributo. Abbiamo ancora un mese di tempo e abbiamo bisogno del vostro prezioso aiuto. Per favore donate e iniziate il nuovo anno salvando una vita».

Ti suggeriamo anche  La toccante storia dietro la fotografia che svelò al mondo il dramma dell'AIDS

Le città di cui parla Elton John sono Atlanta, Nairobi, Londra, Maputo, Kiev e Delhi. I delegati dei sei Paesi arriveranno in Inghilterra a fine giugno proprio per affrontare la tematica. Dall’inizio degli anni ’80 ad oggi oltre 36 milioni di persone in tutto il mondo sono morte a causa dell’AIDS.