La telefonata tra Elton John e Putin?! Tutto uno scherzo

Per il cantante doccia fredda dal Cremlino: “Il presidente non lo ha mai contattato”

Come avevamo ipotizzato ieri, la telefonata tra Vladimir Putin e Elton John… non è mai avvenuta. Il baronetto inglese è stato vittima di uno scherzo ben orchestrato. Era un falso Vladimir Putin quello che ha telefonato alla pop star britannica, ieri, mostrando un’incredibile (nel vero senso della parola) disponibilità al dialogo rispetto i diritti lgbt in Russia, a seguito delle aspre critiche rivolte al politico russo dal cantante. Lo stesso Elton John, che non aveva la minima idea di aver parlato con un impersonificatore, aveva scritto ieri su Istagram. “Grazie, presidente Vladimir Putin, per avermi telefonato ed aver accettato di discutere con me, oggi. Spero di poterla incontrare presto faccia a faccia per parlare dei diritti Lgbt in Russia“. Ma la smentita da Mosca non si è fatta attendere: il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha confermato che il Putin non ha mai contattato il cantante.

In ogni caso, stando alle dichiarazioni del portavoce Peskov, Putin potrebbe rivelarsi disponibile rispetto il discutere dei diritti della minoranza lgbt con l’artista, se quest’ultimo ne farà richiesta.

Dopo essere stato paparazzato a Los Angeles con ben 2 borse Dolce & Gabbana a poche ore dal (suo) lancio del boicottaggio, un’altra figuraccia internazionale per la star di Your Song.

Ti suggeriamo anche  Adinolfi vuole candidare Povia alle politiche: "Hai fatto la storia della musica"

Se non altro, questa volta, l’intera vicenda potrebbe portare ad un risvolto positivo.

di Davide Bertolino