ESTATE 2001: GLI EVENTI GAY NEL MONDO

Gay.it vi propone una ricchissima panoramica sui maggiori eventi gay che si svolgono in Europa e nel mondo. Per rendervi più facile decidere dove trascorrere le vostre vacanze.

Siete ancora indecisi su dove andare per le vacanze? Gay.it vi dà una mano a fare chiarezza, informandovi su tutti i maggiori eventi gay che si svolgono sul pianeta, dall’incontro delle famiglie gay a Disneyworld, alla Love Parade di Berlino, dai campionati di calcio gay/lesbici di Londra, al Mardi Gras di Torre del Lago. Insomma, tutto quello che serve sapere per non perdersi i migliori appuntamenti internazionali!

LUGLIO

-9 luglio – TORONTO

INTERNATIONAL GAY AND LESBIAN AQUATICS

Il Campionato Internazionale di Sport Acquatici per Gay e Lesbiche si svolge ogni anno in una città diversa. Quest’anno sarà ospitato dalla città di Toronto al Downtown Swim Club. La competizione è promossa dall’IGLA (International Gay and Lesbian Aquatics), che intende favorire la partecipazione agli sport acquatici di gay e lesbiche. Uno dei momenti culminanti della competizione è il Pink Flamingo, una sorta di competizione di nuoto sincronizzato, a cui le squadre partecipano in costume, accompagnate dalla musica. Toronto offre una ricca vita sociale gay grazie anche al villaggio gay che si trova nel centro della città con bar, ristoranti, locali notturni e negozi gay-friendly.

IGLA: http://www.igla2001.org

Toronto Gay: http://www.gaytoronto.com

http://www.toronto.com/Toronto/Tourism_Toronto/About_Toronto/Gay_and_Lesbian

http://www.lsbntoronto.com (donne)

Città di Toronto: http://www.city.toronto.on.ca

11-18 luglio – ORLANDO (Florida)

VIAGGIO DELLE FAMIGLIE GAY E LESBICHE A DISNEYWORLD

Il primo evento per G/L/B/T che hanno dei bambini. È organizzato da L.O.T.S. (Lesbian Owned Travel Services).

L.O.T.S.: http://www.lotstravel.com/about.html

Sito Disneyworld: http://www.disneyworld.org

http://www.disneyworld.com

Ufficio turistico di Orlando: http://www.orlandotouristinformationbureau.com

12-15 luglio – MONACO

GAY PRIDE

Monaco, città della birra e dei wurstel, in occasione del Pride perde la sua aria tradizionale e diviene un inno all’edonismo e alla diversità. La serata di apertura è prevista giovedì sera con il motto "Siamo una famiglia". Il venerdì sera alle ore 21 le donne si scatenano nella festa per donne "Diwas" al Wirtshaus zum Isartal, Brudermühlstr. 2 (linea U-Bahn n. 3). Per la sfilata del sabato, che partirà da Marienplatz alle ore 13, dopo il saluto del rappresentante della città Christian Ude, si attendono oltre 30.000 persone, mentre la festa per strada radunerà altri 100.000 partecipanti. La festa comincerà alle 12 per continuare fino alle 23 e si svolgerà da Marienplatz fino a Marienhof. La sera alle 21 "The glamorous Pride Night", la più grande festa gay e lesbica di Monaco al Georg-Elser-Hallen, Rosenheimer Str. 143 (vicino a Ostbahnhof, raggiungibile con tutte le linee S-Bahn e con la linea U-Bahn n. 5). In alternativa alle ore 20 "Blue Moon Party", discoteca con giardino al Wirtshaus zum Isartal (vedi sopra). La festa finale avrà luogo domenica a partire dalle ore 14 sempre al Wirtshaus zum Isartal con discoteca a due piani, spazio in giardino per ballare e birreria all’aperto.

Sito del Pride: http://www.csd-munich.de/index.html

Monaco Gay: http://www.gaymunich.de/

http://www.munich-cruising.de/

Ufficio turistico di Monaco: http://www.muenchen-tourist.de

13-14 luglio – PARIGI

BASTILLE DAY GAY BALL

La Parigi gay e lesbica festeggia la sua parte di liberté, égalité e fraternitè ogni anno la vigilia del giorno di celebrazione della Festa della Bastiglia. Il Bastille Day Gay Ball si scatena già da dieci anni lungo la Senna al Quai de la Tornelle. Anche se non c’è un programma ufficiale dell’evento, che si svolge spontaneamente, si prevede un grosso afflusso con divertimento e balli dalle 22 fino al mattino. Sebbene la manifestazione sia organizzata dalla comunità gay e lesbica di Parigi, non è un evento esclusivamente gay.

Parigi Gay: http://www.paris-gay.com/indexen.html

Città di Parigi: http://www.paris.org

Ufficio turistico di Parigi: http://www.paris-touristoffice.com

21 luglio – BERLINO

LOVE PARADE

La Love Parade di Berlino è la più grande festa all’aperto del mondo europeo e, nonostante le polemiche che la circondano, ogni anno raduna migliaia di persone da tutto il mondo che sfilano e danzano al suono della musica. L’idea nacque nel 1989 dalla mente di un DJ "Dr Motte" che con degli amici una sera decise di organizzare una dimostrazione, non per manifestare contro qualcosa, ma in favore dell’amore, della pace e della tolleranza. A questa prima Love Parade parteciparono 150 persone e un camion. La manifestazione del 2000 è stata un enorme successo: hanno partecipato 1 milione 300.000 persone e 53 camion. Il motto di quest’anno è: "Join The Love Republic". L’evento parte tradizionalmente alle ore 14 da Ernst-Reuter-Platz e dalla Bradenburger Tor. Le due colonne di manifestanti marciano una incontro all’altra lungo la Strasse des 17. Juni, finché ognuna raggiunge il punto di partenza dell’altra, per poi incontrarsi di nuovo alla Siegessäule (colonna della vittoria), dove comincia la manifestazione alle 18.30 circa. Circa 50 camion diffondono la musica della Love Parade, grazie all’intervento di oltre 250 DJ.

Love Parade: http://www.loveparade.de/portal01/start.html

http://loveparade.techno.de

Berlino Gay: http://berlin.gay-web.de

http://www.timeout.com/berlin/gay

http://home.snafu.de/rai/s-gayber.htm

http://www.gay-lesbian-berlin.de/index2.htm

Città di Berlino: http://www.berlin.de

http://www.btm.de

Berlin Hotline per informazioni e prenotazioni: 0049-1805-75 40 40

Uffici informazioni turistiche:

Europa Center, entrata Budapester Straße:

Lunedì-Sabato: 8.30-20.30 Domenica 10.00-18.30

Brandenburger Tor, ala sud:

Tutti i giorni 9.30-18

18-22 luglio – TOKIO

TOKYO INTERNATIONAL LESBIAN AND GAY FILM AND VIDEO FESTIVAL

Si tratta del più importante festival cinematografico del Giappone, presenta première e pellicole poco conosciute. Il festival, che quest’anno giunge alla sua decima edizione, si propone di mostrare al suo pubblico film che offrono una prospettiva originale sulla sessualità. La rassegna si apre con il film giallo "Psycho Beach Party" girato a Malibu Beach nel 1962. Il cinema spagnolo è rappresentato da "Plata Quemada" (Denaro bruciato) che narra l’avventura di due rapinatori gay che nonostante la loro fuga vengono raggiunti dalla polizia che li trova morti nella loro stanza con il denaro bruciato. Altri film spagnoli sono "El Mar" ambientato durante la guerra civile spagnola, "Segunda piel" (Seconda pelle) e "Mauvaise conduite" (Cattiva condotta), un documentario cubano sui campi di concentramento per gay a Cuba. Tra i film coreani "Memento Mori", dove uno spirito assetato di vendetta irrompe in una scuola di ragazze. "Florentene", ambientato a Tel-Aviv, narra la vita di un gruppo di studenti gay con i loro amori e le loro lotte contro la famiglia. Una piacevole commedia è "Chutney Popcorn", la storia di un’indiana lesbica che vive in America e che decide di diventare una madre sostitutiva per la sorellina, provocando la sorpresa della famiglia, degli amici e naturalmente della fidanzata. Non manca nella rassegna una sezione dedicata ai cartoni animati gay. Tra gli eventi che arricchiscono il programma Le Gran Ball, una serata di ballo al Luners il sabato dalle 23.

Sito del Festival: http://l-gff.gender.ne.jp/2001/e/index.html

Tokyo Gay: http://nobuq.tripod.com/q.html

http://www.timeout.com/tokyo/gay

http://www.geocities.com/WestHollywood/Park/3267 (donne)

Città di Tokyo: http://www.tcvb.or.jp/tour.html

Ufficio informazioni del Giappone: http://www.jnto.go.jp/english/index.html

continua in seconda pagina8 luglio-6 agosto – MONTREAL

MONTREAL PRIDE

L’anno scorso Divers/Cité, l’organizzazione gay, lesbica, bisessuale e transessuale del Pride, ha dato il benvenuto a oltre 600.000 persone, che hanno sfilato per la città di Montreal, mentre ai sette giorni di festival hanno partecipato circa 1 milione di persone. Quest’anno il Pride arriverà a dieci giorni di festival, dedicati alla comunità e alla cultura queer, accogliendo canadesi e turisti internazionali.

Ti suggeriamo anche  Libano, la polizia blocca la seconda edizione del Pride: minacciati gli organizzatori

Il programma include concerti, attività culturali, feste e spettacoli, molti dei quali all’aperto. Tra gli eventi, il 3 agosto si svolgerà Cachondo, espressione della comunità gay e lesbica latina: artisti e ospiti speciali presenteranno un carnevale culturale, che è un tributo alle radici della comunità latina. Sabato 4 andrà in scena Mascara, la notte delle drag, una serata fantastica con cabaret, show multi-media e intricate coreografie. Per questa celebrazione, unica nel Nord America, si attendono 15.000 spettatori. Nella stessa serata Lesbomonde, la festa organizzata dalle lesbiche per le lesbiche, che nel 2000 è stata la più grande festa lesbica di tutto il Canada. La parata si svolgerà domenica 5, attraverso il cuore della città, con il suo colorato flusso di striscioni, gruppi, carri e esibizioni. Lo stesso giorno, nella festa in strada, centinaia di artisti provenienti da Quebec, Canada e Stati Uniti daranno vita a spettacoli di ogni genere: tecno, house, disco, punk, country e musical. Infine vi saranno aree con feste e spettacoli e a sera il Pride Ball, un’intera notte dedicata al ballo con DJ internazionali e i colori del Pride come tema.

Sito del Pride: http://www.diverscite.org

Montreal Gay: http://www.gaymontrealgai.com

http://www.gai-montreal.com

Città di Montreal: http://www.montreal.com

Ufficio informazioni turistiche di Montreal: www.tourism-montreal.org

28 luglio – 4 agosto FEMØ (Danimarca)

INTERNATIONAL WEEK – WOMEN’S CAMP ON FEMØ

Il campo è stato fondato dal Movimento delle Donne nel 1971 e dal 1973 vi si svolge la Settimana Internazionale. Il campo si rivolge a tutte le donne (eterosessuali e lesbiche) che intendono vivere per un periodo di tempo insieme ad altre donne. Il campo di trova in una piccola isola della Danimarca, dove ogni anno donne di ogni età sperimentano momenti di vita comune con discussioni, cucina in comune, canzoni e passeggiate sulla spiaggia. Vengono organizzati anche workshop su vari temi. Il campo è interamente costituito da tende adibite a varie funzioni, che formano un piccolo villaggio. Le tende per dormire hanno da 6 a 20 posti letto, ma è possibile anche portare la propria tenda. Non c’è elettricità.

Alla settimana internazionale l’anno passato hanno partecipato 50 donne provenienti da vari paesi europei. Quest’anno Anne e Dorte stanno preparando alcuni workshop sul sesso, Claudia uno sulle identità trans e lesbica e sulle categorie maschio/femmina. Conny sarà incaricata delle sessioni di danza: selvaggia, meditativa e antica. Infine le ragazze che si occupano del bar hanno lanciato due serate a tema: "Glamour-Glitter-Girl-Party", una luccicante serata piena di lustrini, e "Dragking", per chi desidera travestirsi da uomo per una notte.

Sito del Women’s Camp: http://www.kvindelejren.mobilixnet.dk/index.htm

Isola di Femø: www.femo.dk

Ufficio del turismo della Danimarca: http://www.visitdenmark.com

AGOSTO

1-31 agosto – LONDRA

SUMMER RITES

È uno dei grandi eventi gay dell’estate londinese. Nel 2000 è stato cancellato, ma quest’anno dovrebbe tornare alla ribalta. Gli organizzatori assicurano che ci saranno nove tende per ballare e spettacoli favolosi di grandi artisti come Marc Almond, Ultra Nate e Holly Johnson.

Altre attrazioni saranno un mercato, una fiera dei divertimenti, stand gastronomici e spettacolari fuochi d’artificio. Sebbene l’evento sembri simile al Mardi Gras, l’atmosfera che vi si respira è più intima e genuina, senza tanti turisti in giro e con una popolazione gay e lesbica spontanea e rilassata.

Londra Gay: http://www.londongayuk.com

http://www.gaylondon.co.uk

http://www.gingerbeer.co.uk

http://www.timeout.com/london/gay

Città di Londra: http://www.londontown.com

http://www.a-london-guide.co.uk/default.asp

http://www.londonnet.co.uk/ln

2-5 agosto – HANNNOVER

EUROGAMES

Gli Eurogames radunano ogni anno migliaia di lesbiche, gay, bisessuali e eterosessuali. Questo è il settimo anno dei giochi, che sono organizzati dalla European Gay and Lesbian Sport Federation, un’organizzazione che comprende più di 100 club sportivi. Il motto degli Eurogames 2001 è "Focus on Sports". Tuttavia anche se l’accento è sulla manifestazione sportiva, il programma prevede numerosi eventi che renderanno il soggiorno piacevole e divertente. Il giovedì sera, dopo la registrazione, è prevista una speciale festa d’apertura. Il venerdì sera c’è una festa per donne, mentre gli uomini ne possono approfittare per esplorare i pub e i locali notturni gay. Il sabato sera, al termine delle attività sportive, si svolgerà una grande festa. Infine tutti i partecipanti agli Eurogames saranno invitati a una deliziosa colazione d’addio.

Secondo la nuova concezione vengono offerti solo sette sport. Si può scegliere tra badminton, calcio, corsa, danza, nuoto, tennis da tavolo e pallavolo. Vi è comunque una grande varietà: è possibile sbizzarrirsi tra sport di squadra e individuali, indoor e outdoor, per amatori o per professionisti. In generale è possibile partecipare solo a un tipo di sport, perché molte gare si svolgono contemporaneamente. Gli Eurogames sono il campionato sportivo europeo per gay e lesbiche e sono aperti a chiunque ne accetti i principi.

La registrazione per partecipare come sportivo si è chiusa ufficialmente il 15 giugno, tuttavia rimangono ancora alcuni posti liberi, ma solo per corsa, danza e tennis da tavolo. Chi si registra adesso verrà comunque messo in lista d’attesa. I visitatori invece possono registrarsi senza nessuna limitazione.

Sito degli Eurogames: http://www.eurogames.org/2001/uk/kontakt/index.htm

Contatto: [email protected]

European Gay and Lesbian Sport Federation: http://www.gaysport.org/index.htm

Hannover Gay: http://hannover.gay-web.de

http://www.gaybedandbreakfast.de/en/scene_en.html

http://www.hannoverfrauen.de (donne)

Città di Hannover: http://www.expo.hannover.de

Ufficio informazioni turistiche di Hannover:

Ernst-August-Platz, 2 – 30159 Hannover

Tel. 0511/1684 97-00, -01, -02

Lunedì – Venerdì: 9.00 -19.00 / Sabato 9.30 – 15.00.

2-5 agosto – AMSTERDAM

AMSTERDAM PRIDE

Il Pride sui canali di Amsterdam è uno dei maggiori eventi gay d’Europa. La comunità gay e lesbica di Amsterdam è molto attiva e può godere del clima di tolleranza che si respira nella città. L’evento è organizzato da Gay Business Amsterdam, che raccoglie 80 aziende e organizzazioni di Amsterdam legate al mondo gay. L’Amsterdam Pride è il maggiore evento gay dell’Olanda e, se si escludono il Queensday e lo Uitmarkt, è il maggior evento all’aperto di Amsterdam, con un numero crescente di visitatori ogni anno, molti dei quali di provenienza straniera.

La caratteristica più famosa dell’Amsterdam Pride è la parata sui canali che nel 2000 è stata ammirata da 250.000 spettatori. Il modo migliore per potersela godere è quello di trovare un posticino lungo il Prinsengracht o l’Amstel nella parte vecchia della città. Altri luoghi da cui molti spettatori osservano le barche sono la Stopera e il ponte sul Prinsengracht. Nel 1998, 1999 e 2000 hanno partecipato alla parata 80 barche, cioè è stata raggiunta la massima capacità della parata. Quest’anno la parata sui canali partirà alle ore 14 di sabato 4 agosto.

Alla parata, evento centrale del Pride, si accompagnano eventi sportivi, culturali e feste. Il Torneo sportivo dell’Amsterdam Pride si terrà giovedì, venerdì e sabato in vari luoghi della città. Sono state organizzate gare relative a 11 sport: basket, palla a mano, canottaggio, squash, tennis, pallavolo, lotta libera, nuoto, bridge, badminton e mezza maratona. Per gli atleti saranno organizzati anche vari festeggiamenti, come la colazione finale offerta domenica dalle 11 alle 14.

Ti suggeriamo anche  Vicenza Pride 2019: patrocinio possibile per il Comune ma FdI è contrario

Gli eventi culturali spaziano dalla proiezione di film, come Fucking Åmål o Drôle de Félix, alle esibizioni e i concerti, fino alla rappresentazione della commedia drammatica "The Club Beautiful" mercoledì e giovedì al Teatro COC in Rozenstraat. Arricchiscono il programma il concerto di musica classica "Lyric Pride" e la mostra di pittura alla Galerie 1718.

Feste di ogni genere completano il ricco panorama di eventi. Le feste in strada si svolgeranno nella Reguliersdwarsstraat venerdì dalle 19 a mezzanotte e sabato dalle 17 a mezzanotte. Le donne saranno di scena in Paardenstraat venerdì dalle 19 a mezzanotte e sabato dalle 15 a mezzanotte. Mentre per gli amanti delle feste leather/fetish l’appuntamento è in Warmoesstraat venerdì dalle 19 a mezzanotte e sabato dalle 17 a mezzanotte.

Il gran finale viene offerto dalla festa di chiusura alla Stopera il pomeriggio del sabato dalle 15 in poi con la presenza di dieci cantanti, tra cui Willeke Alberti, Marga Bult, Sandra Reemer, Sjoukje Smit, Dutch Diva’s, Boy Band, DJ RW, Heineken Jamming.

Sito del Pride: http://www.amsterdampride.nl

Amsterdam Gay: http://www.gayamsterdam.net

http://fantasycity.org/

http://www.timeout.com/amsterdam/gay

http://www.simplyamsterdam.nl/gay.htm

Città di Amsterdam: http://www.visitamsterdam.nl/

Ufficio del turismo olandese: www.visitholland.com/

Gli uffici turistici di Amsterdam sono aperti tutti i giorni e si trovano:

all’interno della stazione, a Corner Leidseplein/Leidsestraat, a Stadionplein (chiuso il Sabato).

Numero di telefono: 0900-400 40 40 (Lunedì-Venerdì: 9-17)

4 agosto – TORREMOLINOS (Malaga)

2° GRAN FESTIVAL GAY DE ESPAÑA

Dopo il grande successo della prima edizione Freedom Entainment Group ha preparato il 2° Gran Festival Gay de España. L’iniziativa gode del sostegno dell’Amministrazione comunale di Torremolinos, dell’Assessorato del turismo della Costa del Sole e dell’Assessorato alla Cultura di Malaga, a cui si aggiungono molte imprese private come Coca Cola o Shangay. L’evento si terrà nell’Auditorio Municipal Príncipe de Asturia di Torremolinos. Tra gli ospiti, gli artisti Jocelyn Brown, Safri Duo, Sonique, Alan Thomson, ecc. Il festival sarà rallegrato da spettacoli, DJ internazionali, laser multicolore e dai più bei camerieri della costa. I biglietti si acquistano per telefono, nei negozi El Corte o sul sito web della manifestazione.

Sito della manifestazione: http://www.freedom-spain.com

Informazioni: 0034 651 093 029 – 0034 651 093 031 – [email protected]

Torremolinos Gay: http://torremolinos.gaysi.com

Città di Torremolinos: http://www.andalucia.com/torremolinos/home.htm

Patronato Costa del Sol: http://www.visitacostadelsol.com

continua in terza pagina-16 agosto – LONDRA

WORLD GAY AND LESBIAN SOCCER CHAMPIONSHIP

Il calcio è finalmente tornato a casa per l’undicesima edizione della Coppa del Mondo del Campionato di calcio gay e lesbico. Il primo campionato fu giocato negli Stati Uniti nel 1986 come competizione a parte dei Gay Games. La Coppa del Mondo divenne autonoma e cominciò a svolgersi annualmente dal 1991, quando fu ospitata ad Atlanta. I giocatori erano entusiasti, ma l’organizzazione era ben lungi dall’essere perfetta, visto che a New York nel 1992 i partecipanti durate la partita dovettero scansare ampi solchi nel campo da gioco. Los Angeles ospitò la manifestazione nel 1993, anno che vide anche la partecipazione della prima squadra inglese. La competizione è approdata in Europa nel 1995 a Berlino e nel 2000 a Colonia.

Il Campionato avrà luogo allo Sports Ground dell’Università of Westminster, Chiswick nella zona ovest di Londra. Vengono accolti giocatori di ogni livello, da quello molto competitivo a quello amatoriale.

Nonostante Londra offra una grandissima varietà di locali e avvenimenti atti a soddisfare le esigenze di gay e lesbiche, è previsto un programma di eventi sociali tra cui la visita al London Eye e "Sing-a-long-a Sound of Music", una folle serata dove 700 calciatori gay e lesbiche vestiti in costume canteranno seguendo i sottotitoli del film musical "The Sound of Music".

Sito della manifestazione: http://www.london2001.org

Sito IGLFA (International Gay and Lesbian Football Association): http://www.iglfa.org

Londra Gay: http://www.londongayuk.com

http://www.gaylondon.co.uk

http://www.gingerbeer.co.uk

http://www.timeout.com/london/gay

Città di Londra: http://www.londontown.com

http://www.a-london-guide.co.uk/default.asp

http://www.londonnet.co.uk/ln

8-12 agosto -AMBURGO

LEDERTREFFEN HAMBURG

Il secondo fine settimana di agosto Amburgo è al centro della scena leather. Gli amanti del leather della Germania del Nord festeggiano insieme a ospiti da tutto il mondo la loro manifestazione. L’anno passato i festeggiamenti di questo grande raduno hanno richiamato circa 3000 persone provenienti dagli Stati Uniti, dall’America Latina e da molti paesi europei. Quest’anno si aspetta un nuovo successo con un programma che comprende varie feste e una cavalcata in moto, il "Mystery biker tour". I momenti salienti dell’evento saranno il "Leatherparty" a Cap San Diego, con una vista mozzafiato sul porto di Amburgo, e la leggendaria festa del venerdì sera alla Fabrik.

Sito della manifestazione: http://www.msc-hamburg.com

Amburgo Gay: http://hamburg.gay-web.de

http://www.heinfiete.de

http://www.gaymap.ws/hamburg

http://www.escapebutwhere.de (donne)

Città di Amburgo: http://www.hamburg.de

http://www.hamburg-tourism.de

Ufficio informazioni turistiche:

Tourismus-Zentrale Hamburg GmbH

Steinstraße 7 – 20095 Hamburg

Telefono: 040/300 51300

Fax: 040/300 51333

[email protected]

10 – 15 agosto TORRE DEL LAGO (Lucca)

FRIENDLY VERSILIA MARDI GRAS

Il Programma di questo Mardi Gras italiano prevede cinque giorni di eventi e feste con discoteca all’aperto, spettacoli di teatro e cabaret sulla porzione finale del Viale Europa a Torre del Lago Puccini, vicino a Viareggio. Tra gli eventi spiccano in particolare l’elezione di Mister Friendly Versilia 2001, giunto alla sua quarta edizione, e la premiazione del "Personaggio gay dell’anno", quest’anno Ferzan Ozpeteck, regista del film "Le Fate Ignoranti". Infine gran festa finale il 15 agosto, con concerto.

Sito di Friendly Versilia: http://www.friendlyversilia.it

Torre del Lago: http://www.torre-del-lago.it

Agenzia per il turismo della Versilia: http://www.versilia.turismo.toscana.it

18-19 – COPENHAGEN

MERMAIDE PRIDE DENMARK

Il Mermaid Pride è più grande evento gay della Danimarca a cui ogni anno partecipano 5.000 gay e lesbiche. La parata, che ha il carattere di una allegra sfilata di Carnevale, comincerà a Bormestervangen alle 14 e dopo aver attraversato la città terminerà Town Hall Square alle 16.

Al Pride del 2000 ci furono alcuni spettacoli di Babes on Batteries, mentre Paula Randell e Ask Helga impersonarono con gran successo i personaggi di Tina Turner e Cher. Il Pride Party si svolse nel Giardino di Tivoli con danze, bande che suonavano, spettacoli di vari artisti e fuochi d’artificio. L’atmosfera in Copenhagen è molto rilassata nei confronti di gay e lesbiche e ci sono molte occasioni per divertirsi e trascorrere momenti gai.

Sito del Pride: http://www.mermaidpride.dk

Copenhagen Gay: http://www.copenhagen-gay-life.dk

http://www.copenhagen-gay-life.dk/gayculture

Città di Copenhagen: http://www.woco.dk

http://copenhagen.now.dk

Ufficio del turismo della Danimarca: http://www.visitdenmark.com

18-19 agosto – AMSTERDAM

HARTJESDAG

Sebbene non sia un evento completamente gay e lesbico, Hartjesdag, l’annuale festa popolare che si svolge per le strade di Amsterdam, è rallegrato anche da una forte partecipazione della popolazione queer. Mentre la folla eterosessuale, travestita in una sorta di festoso carnevale, sciama nelle strade di Zeedijk e Nieuwmarkt, molta della popolazione gay e lesbica si raduna al Queen’s Head Pub, dove si può trovare anche la più alta concentrazione di drag queen.

Ti suggeriamo anche  Pride e patrocini dei comuni: non rendiamoci accettabili

L’origine di questa colorata festa di strada risale a prima del XIX secolo, quando ai poveri della città per un solo giorno era concesso di cacciare il cervo nelle tenute dell’aristocrazia locale. Gli improvvisati cacciatori gioivano poi delle loro prede improvvisando banchetti e festeggiamenti. Il nome Hartjesdag deriva dalla parola olandese hert, cervo, che con gli anni si è trasformato in hart, cuore. Non si sa quando si sia aggiunto l’elemento del travestimento in costume, che rese la festa ancora più pittoresca. La tradizione fu interrotta con l’occupazione nazista del paese ed è stata ristabilita dall’amministrazione cittadina nel 1996 con gran gioia degli abitanti.

Amsterdam Gay: http://www.gayamsterdam.net

http://fantasycity.org

http://www.timeout.com/amsterdam/gay

http://www.simplyamsterdam.nl/gay.htm

Città di Amsterdam: http://www.visitamsterdam.nl

Ufficio del turismo olandese: www.visitholland.com

11-27 agosto – MANCHESTER

MANCHESTER GAY FEST

Undici giorni di divertimento e follia renderanno quest’anno la grande festa gay di Manchester un evento memorabile. L’amministrazione comunale di Manchester ha deciso di dare il proprio appoggio, permettendo così un’organizzazione dell’evento più accurata e affidabile.

Per evitare l’eccessiva commercializzazione degli altri eventi gay, gli organizzatori sottolineano che questo è un evento che va a beneficio della comunità gay, per cui tutti i proventi vengono devoluti a favore di associazioni come George House Trust, Body Positive North West and the Lesbian & Gay Foundation. Ogni evento ha il proprio prezzo, ma gli organizzatori chiedono donazioni individuali e coloro che offrono più di £100 sono nominati "Angelo della Gay Fest". Questi angeli ricevono biglietti gratuiti per alcune manifestazioni e il loro nome compare nel programma ufficiale.

Nonostante fin dall’11 agosto vi siano manifestazioni di vario genere, i giorni culminanti della festa sono dal 24 al 27 agosto. Venerdì 24 si svolge la parata di apertura, l’evento della comunità gay di Manchester, a cui partecipano rappresentanti di bar, club e di altre imprese gay. Segue una breve cerimonia d’apertura e finalmente la festa comincia in modo ufficiale. La parata principale, che è la più grande in Europa, parte di solito il sabato alle 14 e si snoda per la città da Castlefield fino al Gay Village. Si stima che quest’anno ben 800.000 persone si accalcheranno per le strade per assistere a questa grandiosa sfilata, che esprime tutta la gloria della comunità gay di Manchester. Dal venerdì alla domenica si svolgerà il mercato della Gay Fest per soddisfare gli amanti dello shopping con ogni genere di mercanzia, dai capi firmati agli oggetti d’artigianato. La sera del venerdì si scatena la grande serata di ballo con cabaret e favolosi costumi. La domenica infurierà la battaglia delle Drag Queen, mentre i Gay Games del Village appassioneranno gli sportivi. La sera ci sarà un momento di raccoglimento con la veglia a lume di candela, Candlelit Vigil, che ricorda tutti coloro che sono affetti da AIDS. Il lunedì si concluderanno i Gay Games e per terminare in bellezza non mancherà una fantastica festa di chiusura, il Blowout Party.

Sito della manifestazione: http://www.manchestergayfest.com

Manchester Gay: http://www.manchester.com/gay

http://www.gaymanchester.co.uk

http://www.manchester2002-uk.com/gay/gay-vill1.html

Città di Manchester: http://www.destinationmanchester.com

http://www.manchester.com

http://www.manchester.gov.uk

Ufficio Informazioni Turistiche

Town Hall Extension, Lloyd Street

Lunedì-Sabato: 10.00-17.30

Domenica e festivi: 11.00-16.00

Telefono: 0044-(0)161-234 3157

Fax: 0044-(0)161-236 9900

25-26 agosto – TOKIO

TOKYO LESBIAN AND GAY PARADE/ TOKYO GAY AND LESBIAN MUSIC FESTIVAL

La prima parata gay in Giappone avvenne il 28 agosto 1994 e richiamò 1500 persone. Il numero delle lesbiche superava di gran lunga il numero di gay uomini. I passanti incuriositi guardavano stupiti o scattavano fotografie, ma non ci fu nessun incidente.

Oggi il Pride di Tokyo è un festival di musica e arte che culmina nella parata che richiama oltre 4000 persone. Con questa manifestazione gay, lesbiche, bisessuali e transessuali hanno la possibilità di marciare insieme per promuovere la tolleranza e il riconoscimento della loro identità grazie a una forte visibilità. Il coming out non è sempre facile e questo è motivo per cui gli organizzatori dell’evento hanno specificato che non ci sarà la presenza di macchine fotografiche e telecamere alla parata e alla festa. La parata, che si svolgerà il 26 agosto, inizierà alle 14.45 da Yoyogi Park e continuerà il suo tragitto attraverso Shibuya City Hall, Koen Dori Road, Past ‘Marui’ – Meiji Dori Road, Omotesando, Meiji Jungu – per terminare a Yoyogi B Area. Oltre a spettacoli, danza, musica nel parco, ci sono numerose occasioni di divertimento nei locali dell’area di Shinjuku Ni Chome, dove si concentrano i bar e i club gay e lesbici della città.

All’interno dei festeggiamenti per il Pride il 25 agosto si svolge il Gay and Lesbian Music Festival, a cui partecipano artisti gay, cantanti giapponesi molto conosciuti e drag queen. Quest’anno dovrebbe intervenire al festival il famoso gruppo gay giapponese "genetic LOAD PROJECT".

Sito del Pride: http://www.tlgp.org/eng.html

Tokyo Gay: http://nobuq.tripod.com/q.html

http://www.timeout.com/tokyo/gay

http://www.geocities.com/WestHollywood/Park/3267 (donne)

Città di Tokyo: http://www.tcvb.or.jp/tour.html

Ufficio informazioni del Giappone: http://www.jnto.go.jp/english/index.html

25 agosto – 16 settembre – MANCHESTER

QUEERUPNORTH

Queerupnorth è il maggior festival artistico lesbico e gay d’Europa. Questa grande manifestazione accoglie teatro internazionale, danza, musica, spettacoli, mostre, letteratura, arti visive, cabaret, film. Tra gli eventi più attesi del festival "An evening with Tina C." al Library Theatre, in cui Tina C., stella della country music, offre una carrellata dei suoi successi. Per gli amanti della danza la Compagnie Thor si esibisce in "Red Rubber Balls", uno spettacolo di musica contemporanea incentrato sul tema dell’amore. Tra gli spettacoli teatrali "Gertrude & Alice: a likeness to loving", un pezzo sulla vita pubblica e privata della famosa coppia americana. Le attrici Lola Pashalinski e Linda Champman impersonano l’originale scrittice Gertrude Stein e la sua compagna, segretaria ed editrice Alice Toklas in una storia che è già incontrato il favore del pubblico a New York. Per chi non sa scegliere tra le varie forme di spettacolo "Queers Colours", che raccoglie quattro pezzi teatrali, cabaret con poesia, canzoni e danza, e termina con una notte calda in giro per i locali riservata alle lesbiche. Tra gli altri eventi: la tenebrosa Diamanda Galás, "An exploration in Orror" dei Bad Things, "Resident Alien" di Quentin Crisp, Ursula Martinez e Julie Tolentino. Da non perdere la mostra "Marlene Dietrich: a legend in pictures", una scelta dalle 15.000 fotografie che hanno immortalato la divina attrice. Infine, per soddisfare gli appassionati del grande schermo, una ricca offerta di film per tutti i gusti.

Sito di Queerupnorth: http://www.queerupnorth.com

Manchester Gay: http://www.manchester.com/gay

http://www.gaymanchester.co.uk

http://www.manchester2002-uk.com/gay/gay-vill1.html

Città di Manchester: http://www.destinationmanchester.com

http://www.manchester.com

http://www.manchester.gov.uk

Ufficio Informazioni Turistiche

Town Hall Extension, Lloyd Street

Lunedì-Sabato: 10.00-17.30

Domenica e festivi: 11.00-16.00

Telefono: 0044-(0)161-234 3157

Fax: 0044-(0)161-236 9900