Europride ai futuri sindaci: fate qualcosa di gay

di

Europride fa appello ai sindaci vincenti ai ballottaggi "perché diano il via ad una primavera di diritti, libertà e laicità". Fra le richieste: registro famiglie anagrafiche e campagne...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
964 0

"Accelerazione netta sui registri delle famiglie anagrafiche, campagne di sensibilizzazione all’omofobia e ala transfobia reali, rapporti diretti con l’associazionismo, partecipazione ad eventi della comunità lgbt e, perché no, di ricordare e promuovere l’uso del preservativo". Sono queste le richieste che il comitato organizzatore Europride rivolge ai sindaci che usciranno vincenti dal secondo turno elettorale.

"Nel corso dell’ultima tornata elettorale – dicono dal Comitato -, proprio la questione omosessuale, è stata centrale e fonte di dibattito, approfondimento e persino scontro, tutti elementi che costituiscono il sale della Democrazia. Stando ai risultati del voto, e alla vigilia dei ballottaggi, gli italiani hanno bellamente ignorato coloro che agitavano l’omosessualità come uno spauracchio degno di repulsione e hanno preferito chi ha aperto, esprimendo tutta la sua vicinanza all’Europa, alle unioni civili e al matrimonio civile gay. Gli italiani hanno votato chi ha inserito nel programma elettorale la lotta all’omofobia, che a livello comunale e provinciale può fare la differenza, e chi, da candidato, non ha avuto remore a interloquire direttamente con la comunità lgbt fuori da quell’ambiguità dialettica che ci propinano quotidianamente deputati e senatori. Fiduciosi quindi che a livello comunale e provinciale si stia imponendo un rinnovato modo di avvicinarsi alle rivendicazioni lgbt siamo a chiedere ai futuri sindaci, presidenti provinciali, assessori e consiglieri di tradurre le parole di vicinanza e solidarietà spese nei nostri confronti in atti concreti".

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Il 14 ottobre 1979 si celebrava il primo gay pride a Washington DC
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...