Facebook elimina un gioco che chiedeva di sparare ad un gay

Un gay nudo, rappresentato come un predatore sessuale, era l’obiettivo a cui sparare alle spalle nel gioco rimosso da Facebook perché violava la policy del social network.

Facebook ha da poco rimosso dal suo sito un gioco il cui scopo era sparare ad un gay dentro un bosco. “Kill to avoid Forest Sex” (letteralmente: “Uccidi per evitare il sesso nella foresta”) rappresentava un gay nudo, violento e predatore sessuale. Per vincere, l’utente doveva sparare al gay sul sedere per evitare di essere “attaccato sessualmente”.

Il blog inglese PinkNews ha contattato Facebook che ha riferito di avere eliminato l’app perché violava la policy del social network.

Il sito di Zuckerberg ha tenuto a precisare che tiene alta l’attenzione sulle violazioni della policy e che incoraggia gli utenti a segnalare eventuali contenuti sospetti.

Il gioco non è certo una novità. Creato nel 2002 da uno sviluppatore francese che si chiama Stéphane Aguie, è già stato oggetto di denuncia da parte di associazioni francesi che si occupano di diritti delle persone lgbt.