Firenze: riparte l’auto-aiuto dell’Ireos

di

A partire dal 3 marzo scorso, ha ripreso le attività il gruppo di automutuoaiuto (AMA) dell'Ireos di Firenze.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
835 0

FIRENZE – A partire dal 3 marzo scorso, ha ripreso le attività il gruppo di automutuoaiuto (AMA) dell’Ireos di Firenze. I gruppi AMA nascono nel campo della dipendenza da sostanze per estendersi ad altre forme di disagio, ed affrontano tematiche molto specifiche. Si tratta molto spesso di gruppi “orizzontali”, di spazi, cioè, in cui non sono ammessi gli specialisti tradizionalmente impegnati a “curare”, mettiamo, un orientamento sessuale ritenuto deviante: tutti i partecipanti sono, nella relazione, allo stesso livello.
Esiste solo una figura di facilitatore, che ha il compito di assicurare la continuità dell’esperienza e di coordinare gli interventi. L’ottica dei gruppi AMA sostiene il racconto di sé come presupposto per ritrovare la propria coerenza interna e promuove la socializzazione tra i partecipanti.
Il gruppo si ritrova tutti i lunedì alle 21.15, ad IREOS, Centro Servizi Autogestito per la Comunità Queer, in Via De’ Serragli 3,5 (vicino al Ponte alla Carraia) a Firenze. Chiunque fosse interessato a questa e/o ad altre iniziative, può rivolgersi in sede tutti i giorni, escluso il sabato, dalle 17 alle 20, oppure telefonare, nello stesso orario, allo 055/216907, o visitare il sito www.ireos.org o inviare un’e-mail all’indirizzo info@ireos.org.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...