Firenze, il 6 ottobre parte il torneo internazionale di calcio gay-friendly

di

Squadre gay e gay-friendly per una partita senza discriminazioni. Il tutto con il patrocinio dal comune di Firenze.

firenze
CONDIVIDI
95 Condivisioni Facebook 95 Twitter Google WhatsApp
833 0

Quest’anno, il Festival dei Diritti di Firenze ospiterà un evento internazionale: il Florence International Soccer Tournament.

Un torneo internazionale di calcio a cinque, che vedrà sfidarsi squadre gay e gay-friendly. L’appuntamento è per sabato 6 ottobre, presso l’Atletica Castello. L’evento ha ottenuto anche il patrocinio dal comune di Firenze.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Il torneo raggiunge così il suo quarto anno di attività, organizzato dall’Asd Revolution Soccer Team, la squadra gay e gay-friendly nata nel 2008. Nel giro di pochi anni conta 20 giocatori, e dal 2011 decide di organizzare un torneo, chiamando squadre da ogni parte d’Italia e dal mondo. Difatti, oltre a formazioni provenienti da Bologna, Napoli, Genova, Milano, Roma e Torino, nel corso degli anni sono arrivate squadre anche da Bruxelles e Lubjana. L’unico requisito: essere gay o apertamente gay-friendly. Per una partita senza discriminazioni. 

L’Assessore Vanucci: “Un evento che conferma la nostra città in prima fila sul tema dei diritti

Mostra soddisfazione per l’evento l’assessore allo Sport Andrea Vanucci.Un appuntamento che ogni anno riesce a creare l’atmosfera giusta per promuovere un messaggio universale contro ogni pregiudizio. Per questo, l’Amministrazione comunale ha deciso di sostenere il progetto e renderlo un appuntamento importante all’interno del calendario sportivo della nostra città, in un ambiente unico come l’Atletica Castello” ha spiegato l’assessore, dimostrando l’appoggio di Firenze alla causa. 

Della stessa idea anche Paolo Nieri, presidente della squadra Revolution Soccer Team. “Il significato di questo torneo è quello di dare una spallata alle discriminazioni e ai luoghi comuni” ha spiegato. Ribadendo che sarà una giornata dedicata al divertimento e al calcio, prima di tutto.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...