Florida, c’è una città interamente governata da persone LGBT

di

A Wilton Manors hanno eletto un consiglio e un sindaco dichiaratamente gay.

CONDIVIDI
358 Condivisioni Facebook 358 Twitter Google WhatsApp
1102 1

C’è una cittadina della Florida con poco più di 11.000 abitanti che è appena diventata la seconda d’America, dopo Palm Springs, ad avere una governance interamente LGBT.

A Wilton Manors, vicino a Fort Lauderdale, le elezioni di midterm di mercoledì scorso hanno regalato un governo completamente gay. Scott Newton, ultimo commissario etero, ha infatti perso la rielezione. Due i posti disponibili, entrambi andati ad altri. Il primo all’ex sindaco della città Gary Resnick, gay dichiarato, e il secondo a Paull Rolli, anch’esso omosessuale.

Justin Flippen, pubblicamente gay, ha invece conquistato la poltrona di primo cittadino. Questo significa che Wilton Manors è ufficialmente diventata una delle città più gay d’America. Sean Meloy del Victory Fund ha dichiarato: “Le persone LGBTQ sono severamente poco rappresentate in tutti i livelli di governo, quindi avere una commissione cittadina LGBTQ e un sindaco LGBTQ a Wilton Manors è a dir poco eccitante, soprattutto vista la forte presenza della comunità LGBTQ“.

Le elezioni di metà mandato si sono abbattute sull’America con una vera e propria ondata rainbow. Oltre 100 persone LGBTI sono state elette a cariche pubbliche, evento mai verificatosi prima. La GLAAD ha contato otto trionfi in seggi federali, 86 posti negli uffici statali e 34 posti a livello locale, per un totale di 128 vittorie. Tra le tante quella di Jared Polis, primo governatore eletto apertamente gay d’America, e quella di Sharice Davids, primo nativo americano LGBTI eletta al Congresso.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...