Forza Nuova: "Contro il Pride anche con la forza"

di

La formazione di estrema destra interviene violentemente nel dibattito sulla manifestazione nazionale prevista a Padova l'8 giugno.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
879 0

«Al Pride ci opporremo anche con la forza». Mentre non accennano a placarsi le polemiche che accompagnano l’organizzazione della manifestazione nazionale dell’orgoglio gay e lesbico prevista a Padova per l’8 giugno prossimo, anche la formazione di estrema destra Forza Nuova fa sentire la sua voce. «La nostra è un’opposizione dura – afferma Sergio Celin, dirigente provinciale di Forza Nuova – e diciamo sin d’ora che se il corteo proverà a passare nel tratto tra piazza Garibaldi e Canton del Gallo, noi ci opporremo anche con la forza. Ci aspettiamo tra i 1.000 e i 2.000 nostri associati e lanciamo questa sfida; la prefettura, visto che il Comune se ne lava le mani, dovrà prendersi la responsabilità per quello che accadrà».

«La nostra è una posizione laica – dice Paolo Caratossidis, segretario regionale del movimento – e valutiamo questa manifestazione in chiave estremamente negativa, anche perché come già visto si trasformerà in una carnevalata».

E continua: «Siamo pronti a tutto e ora chiediamo anche al Vescovo di prendere una posizione in merito. A nostro avviso i diritti che vorrebbero rivendicare, come la possibilità d’adozione o quella di sposarsi e magari di usufruire di esenzioni e facilitazioni statali, sono pseudo diritti e non devono essere garantiti. Il pride rischia di creare anche crisi d’identità nei più giovani».

Leggi   Anche Alitalia diventa rainbow per il Pride, delirio omofobo sui social
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...