Francia, respinti gli immigrati sieropositivi

Triplicato il numero di ‘espulsioni’ di migranti sieropositivi dalla Francia.

Polemiche in Francia per il preoccupante numero di migranti sieropositivi respinti dal Governo centrale.

Parigi, secondo quanto denunciato dall’associazione Aides e come riportato da TPI, avrebbe triplicato il numero di ‘espulsioni’ nei confronti degli extracomunitari con l’HIV.

Permessi di soggiorno rifiutati, con l’inevitabile conseguenza che questi migranti debbano per forza di cose tornare in Paesi spesso inadeguati al loro sostegno medico. Tra le nazionalità più colpite spiccano gli angolani, i guineani, i russi e i georgiani.

Decine di persone, stranieri gravemente ammalati a causa dell’Hiv, si vedono rifiutata la richiesta di soggiorno mentre non possono curarsi nel paese di origine, andando incontro ad una morte certa”.

Parole che pesano come macigni, a cui il Governo francese, giorni fa entrato a gamba tesa sull’Italia dopo il respingimento della nave Acquarius da parte del Ministro dell’Interno Matteo Salvini, non ha ancora voluto replicare.

Ti suggeriamo anche  Me. Lui. Noi, la campagna che mira a sensibilizzare i gay di colore sull'importanza del test HIV