Gaeta: provocazione fascista contro Monica Cirinnà

Dopo la provocazione di ieri al Gay Center di Roma, ennesima incursione di Forza Nuova a Gaeta

L’appuntamento era per oggi pomeriggio, alle 17.30, a Gaeta, in provincia di Latina, nel Lazio: l’occasione con Monica Cirinnà, la senatrice pasionaria delle unioni civili, era per discutere della legge che porta il suo nome e che è stata approvata mercoledì scorso. L’iniziativa era stata organizzata dai Giovani Democratici di Gaeta e prendeva il nome di “Diritti al Cuore – Lo Stesso Amore, Gli Stessi Diritti”.

12933003_1119451918086076_6094200280364888131_nMa la provocazione fascista al Gay Center di Roma di ieri notte a Forza Nuova evidentemente non è bastata e così una dozzina di elementi del comitato locale sono entrati nella sala stracolma di gente, dove l’iniziativa stava per incominciare, ed hanno aperto uno striscione per poi essere dopo poco allontanati fuori dalla sala. Ne da notizia la stessa senatrice con un tweet:

Ecco il video:

Ti suggeriamo anche  Il ministro Fontana conferma il patrocinio del Governo al Congresso della Famiglia - l'attacco di Monica Cirinnà