Gambia: arrestati tre gay, rischiano l’ergastolo

La polizia lancia un appello in televisione, ai genitori, per “sradicare” l’omosessualità.

Le autorità del Gambia hanno arrestato tre uomini accusati di avere fatto sesso gay. I tre, il cui caso è stato raccontato dalle TV locali, a che sono stati mostrati con il volto coperto, hanno ammesso di essere gay dopo essere stati arrestati.

“Andiamo in cerca di individui sospetti e nel corso delle indaginiabbiamo arrestato gli uomini che hanno confessato di avere commesso atti inumani” hanno dichiarato le forze dell’ordine alla TV. Durante la trasmissione, i servizi segreti hanno rivolto un appello al pubblico, specialmente ai genitori e ai proprietari di case per aiutarli a “sradicare” l’omosessualità.

La legge contro “l’omosessualità aggravata”