Rischia di perdere un occhio per un attacco omofobo

E’ successo in Inghilterra, dove in tre hanno usato l’ammoniaca contro alcuni giovani gay.

Un uomo rischia di perdere la vista a seguito di un’aggressione subita all’esterno di un club londinese nelle prime ore di domenica mattina. L’uomo ha raccontato la vicenda ma ha voluto rimanere anonimo ed ha spiegato che si trovava insieme ad altri due uomini quando, fuori dal LightBox di Vauxhall, qualcuno ha lanciato contro di loro una soluzione concentrata di ammoniaca.

La polizia ha raccolto informazioni sull’aggressione tramite le telecamere a circuito chiuso che hanno ripreso un uomo con la barba insieme a due donne più giovani che avrebbero a che fare con l’accaduto.

Secondo il racconto del ventitreenne che adesso rischia di perdere un occhio, i tre avrebbero iniziato ad attaccarli con insulti omofobi e, dopo averli avvicinati con una scusa, hanno preso quella che sembrava una bottiglia d’acqua ed hanno spruzzato il contenuto in faccia alle loro vittime.

Come i ragazzi hanno scoperto a loro spese, non si trattava di acqua, ma di ammoniaca che ha ustionato i volti dei ragazzi.

“Il mio viso bruciava talmente tanto – ha raccontato il 23enne -, che ho pensato si trattasse di acido. Ho creduto che non avrei più visto e che il mio viso si stesse sciogliendo”.

Tutte e tre le vittime sono state ricoverate in ospedale con ustioni di diverso tipo. Per contribuire alle indagini, il club ha pubblicato su Facebook le immagini catturate dalle telecamere che riprendono i possibili responsabili dell’aggressione.

Ti suggeriamo anche  Omofobia negli Stati Uniti, in un ferramenta compare la scritta "vietato ai gay"