GB: la Chiesa anglicana apre ai vescovi gay?

Il primate della Chiesa Anglicana, Rowan Williams, ha dato la sua disponibilità per un incontro con il discusso Gene Robinson, un prete gay ordinato vescovo del New Hampshire, negli Usa, due anni fa.

LONDRA – Il primate della Chiesa Anglicana, Rowan Williams, ha dato la sua disponibilità per un incontro con il discusso Gene Robinson, un prete gay ordinato vescovo del New Hampshire, negli Usa, due anni fa.

L’incontro, secondo quanto riferisce il quotidiano The Guardian, potrebbe causare una nuova crisi all’interno della Chiesa d’Inghilterra, già divisa in merito al tema dei preti omosessuali. Lo statunitense Robinson, infatti, è considerato una minaccia dalla maggior parte dei gruppi e dei vescovi evangelici appartenenti al mondo in via di sviluppo. La sua consacrazione, avvenuta nel novembre del 2003, è stata definita “un momento molto grave” nella storia della Chiesa anglicana. L’arcivescovo del Kenya, Benjamin Nzimbi, ha paragonato Robinson al demonio.

Ora l’arcivescovo di Canterbury dovrà affrontare le critiche dei suoi colleghi conservatori al vertice dei vescovi provenienti dai paesi in via di sviluppo che si terrà la prossima settimana in Egitto.

Ti suggeriamo anche  Università licenzia professoressa per un post a sostegno delle persone LGBT