GB: sei arresti per assassinio cameriere gay

Sei persone sono state arrestate nell’ambito dell’inchiesta sull’assassinio di David Morley, un cameriere omosessuale di 37 anni percosso a morte da una gang di adolescenti.

LONDRA – Sei persone sono state arrestate nell’ambito dell’inchiesta sull’assassinio di David Morley, un cameriere omosessuale di 37 anni percosso a morte da una gang di adolescenti che nella stessa notte avevano aggredito altri gay nel centro di Londra.

La polizia ha solo confermato l’arresto dei sei, senza rivelarne età o sesso.

Sabato scorso Morley, che cinque anni prima era sopravvissuto ad un attentato contro un locale gay costato la vita a tre persone, era stato attaccato mentre tornava a casa alle tre del mattino insieme a un amico, dopo aver lasciato una discoteca.

Secondo alcune testimonianze del gruppo degli assalitori facevano parte anche due ragazze.

I gruppi per la tutela dei diritti degli omosessuali hanno denunciato un’impennata dei reati omofobici in Gran Bretagna negli ultimi anni.