Germania: preservativo "obbligatorio" per i prostituti

Bizzarra legge in Baviera: per le prostitute, ma immaginiamo anche per i prostituti, l’uso del preservativo è diventato obbligatorio

Altro che casco! Per i clienti delle prostitute e dei prostituti del cattolicissimo stato bavarese, in Germania, l’uso del preservativo è diventato obbligatorio. Non importa la cilindrata del mezzo…. l’obbligatorietà funziona sempre e comunque, e fa un pò sorridere l’idea di come potrà essere controllata l’applicazione della legge e di quali sanzioni potrebbero essere comminate.

Certo, la motivazione che sta alla base della nuova legge è sacrosanta: il sesso non sicuro con le prostitute ed i prostituti è stata occasione di trasmissione di Aids ed Epatite B per molti tedeschi e il governo vuole in tal modo correre ai ripari.

E’ la ministra bavarese della Sanità, Erika Goerlitz, ad annunciare le nuove norme: "Noi siamo convinti che l’obbligo giuridico di usare il preservativo sia una misura adeguata e necessaria per proteggere da simili malattie, nell’interesse delle prostitute, dei loro clienti e soprattutto delle partner di questi ultimi".

Certo, conoscendo quanto è diffuso tra la popolazione teutonica il rispetto della legge, è probabile che le nuove norme cambino, almeno in piccola parte, le abitudine dei prostituti e dei loro clienti… ma comunque rimane aperta la domanda su come sarà fatta rispettare la nuova legge…!

Ti suggeriamo anche  Rifiutata da 10 famiglie perché sieropositiva, bimba neonata adottata da una coppia gay
Storie

“Dietro le sardine la lobby gay”, l’attacco di Don Alfredo Maria Morselli

"Lobby gay e movimenti giovanili più o meno ecologisti, manovrati dai poteri forti". L'attacco di un parroco di Bologna alle sardine.

di Federico Boni