Giappone: prima trans in Consiglio Comunale

di

Per l'anagrafe e' un uomo, trionfa come donna: Aya Kamikawa, in lotta contro i pregiudizi e le discriminazioni sessuali, è la prima consigliera comunale trans della storia in...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1448 0

TOKYO – Per l’anagrafe giapponese e’ un uomo, Rei Miura. Ma gli elettori del comune Setagaya della capitale Tokyo l’hanno apprezzata come Aya Kamikawa, battagliera donna in lotta contro i pregiudizi e le discriminazioni sessuali, rendendola la prima consigliera comunale della storia in Giappone.
“Sono estremamente felice” ha esultato Aya, 35 anni, saggista e redattrice di una rivista, facendo festa con una trentina di altri transessuali attivisti nella sua campagna per le elezioni amministrative svoltesi ieri in Giappone.
Aya, che e’ stata accettata dall’ufficio elettorale come donna, sesso nel quale si identifica come persona nonostante l’anagrafe e l’anatomia, ha ottenuto piu’ di 5.000 preferenze, piazzandosi al sesto posto tra i 52 eletti. “E’ una persona che ha dimostrato coraggio e grande onesta’. Per questo l’ho votata” hanno spiegato molti dei suoi elettori.
Da alcuni anni il Giappone ammette il cambiamento di sesso per quanti vengono riconosciuti come ‘afflitti da disturbi dell’identita’ sessuale’.

Leggi   Angela Ponce, la modella transgender eletta Miss Universo Spagna
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...