Giorgia canta in ‘La Finestra di Fronte’

di

Uscira' il 28 febbraio la colonna sonora del nuovo film di Ferzan Ozpetek 'La finestra di fronte'.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4024 0

ROMA – Il 28 febbraio verrà pubblicata su etichetta RCA/BMG Ricordi, la colonna sonora de ‘LA FINESTRA DI FRONTE’, il nuovo atteso film di Ferzan Ozpetek (il regista de ‘Le Fate Ignoranti’) in contemporanea con l’uscita del film nelle sale.
Il CD include “Gocce di Memoria”, il tema principale del film, brano espressamente scritto ed interpretato da Giorgia sul tema musicale di Andrea Guerra, autore di tutte le musiche originali del film, eseguite dalla National Symphonia Orchestra di Londra. Dalla versione strumentale del tema principale del film è nato il brano di Giorgia, una splendida canzone ma anche una formidabile sintesi poetica del significato piu’ profondo del film: la “memoria” come dna della propria identità, come salvagente nel mare dell’indifferenza, come distillato di passioni, di sentimenti. “Ho fatto vedere a Giorgia degli spezzoni, lei è entrata subito nell’atmosfera del film e ha scritto non una canzone ma ‘la’ canzone del film. Giorgia e’ entrata a far parte del mio mondo, e io ho guadagnato non solo una voce e un talento straordinari, ma una persona che oggi fa parte della mia vita” racconta Ozpetek.
La colonna sonora de “La finestra di fronte” alterna alle inedite partiture orchestrali di Andrea Guerra alcune canzoni del panorama internazionale. Come due brani della cantante turca Sezen Aksu, famosissima nel suo paese, una sorta di Mina del Bosforo, o come “Historia de un amor” di Guadalupe Pineta , messicana, giovane regina del bolero. Ma le curiosità arrivano da casa nostra: “Ma che freddo fa” di Nada nella versione originale e una canzone poco nota di Mina del 1962 intitolata ‘Chihuahua’.
E’ possibile ascoltare la canzone di Giorgia inclusa nella colonna sonora del film sul sito http://www.click2music.it/pop.asp?URL=minisiti/giorgia; tutte le informazioni sul film si trovano invece su www.lafinestradifronte.com.

Leggi   Call Me By Your Name: indignazione e disgusto tra il pubblico a Napoli, il post diventato virale
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...