Giornalista del TG3: “I gay? Geneticamente modificati. Putin fa bene”

Costanza Miriano, giornalista del TG di Rai3, intervistata sul suo controverso libro a La Zanzara, si dichiara ammiratrice di Putin, “l’uomo dell’anno”: “Vuole proteggere i minorenni”

“Putin? L’uomo dell’anno. Lui è contro la propaganda omosessualista perché vuole difendere i minorenni. Per quello che conosco le leggi in Russia sono giuste”. A parlare è la giornalista del TG3 Costanza Miriano il cui libro, “Sposati e sii sottomessa”, ha scatenato non poche polemiche in Spagana dove si parla anche di un possibile ritiro dalle librerie. Intervistata dalla solita Zanzara, su Radio 24, oltre che del ruolo della donna, che secondo lei “ha il vizio del controllo”, parla anche di omosessualità. “Il progetto sull’uomo non geneticamente modificato prevede che ci siano maschi e femmine che stiano insieme – dice la Miriano -. Ci curiamo tanto che la mozzarella sia dop, l’uomo e la donna dop sono un maschio e una femmina che generano una vita, gli altri sono culturalmente modificati”.

E poi aggiunge: “sulla condotta privata nessuno ha diritto di dire niente, ma una legge contro le adozioni ci vorrebbe”. E non è l’unica legge sulla quale interverrebbe. La giornalista, infatti, vieterebbe per legge anche l’aborto perché “un bambino è un essere umano in qualsiasi momento e noi siamo costretti ad aiutare una donna a fare nascere il bambino” perché, dopo tutto, “può sempre abbandonarlo dopo la nascita senza neanche riconoscerlo”.

Ti suggeriamo anche  Ferrara, il 17 maggio tutta la città in piazza contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia