Giovanardi: “Parole manipolate, intervenga l’Ordine”

di

L'ex ministro all'attacco della giornalista di Radio 24 colpevole, secondo lui, di aver modificato le sue dichiarazioni per scatenare la polemica, annuncia ricorso all'Ordine dei Giornalisti.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1615 0

E’ deciso ad andare per vie legali, l’ex sottosegretario con delega alla famiglia e attuale responsabile delle politiche familiari del Pdl Carlo Giovanardi, infuriato per la polemica nata dalla sua ennesima dichiarazione omofoba sui gay. L’episodio è quello dell’equiparazione di un bacio saffico alla pipì fatta per strada. Giovanardi considera quanto riportato da Radio 24 una "manipolazione" contro la quale vuole presentare un esposto all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia nei confronti della giornalista di "Non ci sono più le mezze stagioni". L’ex ministro, infatti, sostiene di non avere atteggiamenti omofobi, di non avere mai paragonato un bacio tra donne al fare pipì per strada, ma di avere solo detto che certe cose non si fanno in pubblico. Repubblica.it ha pubblicato l’audio del passaggio "incriminato", così che possano essere i lettori che non hanno seguito la trasmissione a poter giudicare.

E sempre dai microfoni della trasmissione di Radio 24 condotta da Roberta Giordano, a parlare di baci saffici oggi c’era Paola Binetti, deputata dell’UDC e numeraria dell’Opus Dei. "Esiste un’intenzionalità dei sentimenti e degli affetti – dice l’onorevole – che soltanto chi la vive puòesprimere e commentare. E nessuno può dall’esterno giudicare il senso di quel bacio". Ma il Binetti-pensiero come siamo abituati a conoscerlo viene fuori quando la conduttrice le chiede se si ritenesse diffamata nel caso in cui qualcuno dicesse che l’onorevole Binetti è lesbica. "Per me è una diffamazione assoluta", risponde la Binetti. "Allora significa che è un’offesa, una cosa disdicevole?" incalza la giornalista. "No, però sarebbe la stessa cosa se dovessero dire qualunque altra cosa – ha risposto la Binetti, specificando – diciamo che è un falso".

Leggi   Tunisia, nuovo passo verso la legalizzazione dell'omosessualità
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...