Hillary: etero e poco a favore dei matrimoni gay

L’aspirante presidente degli States, in un’intervista rilasciata al magazine gay ‘The Advocate’ smentisce le voci sulla sua presunta omosessualità e dice come la pensa sulle unioni gay

Il numero della prossima settimana del magazine gay statunitense “The Advocate” contiene una succosa intervista alla candidata alla presidenza degli States Hillay Clinton. La moglie dell’ex presidente Bill (qualcuno se lo ricorda ancora?) coglie l’occasione dell’intervista per precisare che non solo non è lesbica, ma non è neanche una supporter convinta del matrimonio tra persone dello stesso sesso, precisando che se così fosse non avrebbe alcuna remora ad ammetterlo. “Se sono arrivata dove sono adesso – avrebbe dichiarato Hillary – è anche grazie al fatto che sono sempre stata me stessa”. E alla domanda riguardo alle chiacchiere sulla sua presunta omosessualità, l’aspirante presidente ha detto: “Non è vero, ma è una cosa che non posso controllare. La gente dice quello che gli pare”.