Hiv, calano i casi in Sardegna nel 2016

I dati, però, fanno riferimento alle sole strutture pubbliche.

Meno casi di infezioni da Hiv nel 2016 in Sardegna: a fornire i dati precisi Lila Sardegna in vista della Giornata Mondiale di Lotta all’Aids in programma il prossimo 1 dicembre.

54 le nuove diagnosi (quattro in meno rispetto all’anno precedente), anche se i dati fanno riferimento esclusivamente alle strutture pubbliche: i laboratori di analisi privati, infatti, non hanno l’obbligo di comunicare eventuali casi rilevati (e non è possibile verificare se è aumentato o meno il numero di persone che si rivolgono ai centri privati rispetto a quelli pubblici).

Stamattina a Cagliari nella sede della Lila (Lega Italiana per la Lotta contro l’Aids) è stato presentato il nuovo spot nazionale e sono state annunciate le nuove attività dell’associazione: tra queste, l’accesso al test rapido salivare gratuito nella sede di via Dante 16 sabato 18 e venerdì 24 dalle 18 alle 20. Presentati, inoltre, anche i dati sul lavoro fatto in 11 scuole che ha coinvolto 1272 studenti.

Anche in questo caso, purtroppo, numeri inquietanti: il 14,3% dei ragazzi è convinto che il bacio sia un comportamento a rischio, il 12,8% pensa che esista un vaccino per l’Aids, il 37% di chi ha rapporti sessuali si protegge sempre con il preservativo, il 43,6% lo usa saltuariamente e il 19,4% non lo usa mai.

Ti suggeriamo anche  Arcigay e le polemiche sulla campagna Hiv/Aids