I gay ucraini lanciano un messaggio: aiutateci

L’associazione gay e lesbica ucraina Nash Mir chiede agli omosessuali di tutto il mondo di esortare il governo dei loro paesi a denunciare il risultato ufficiale delle elezioni presidenziali.

PARIGI – In un comunicato, l’associazione gay e lesbica ucraina Nash Mir chiede agli omosessuali di tutto il mondo di esortare il governo dei loro paesi a denunciare il risultato ufficiale delle elezioni presidenziali. @Come cittadini ucraini, siamo testimoni della non-conformità delle recenti elezioni presidenziali ai principi democratici – spiega l’associazione – Speriamo che la situazione politica e sociale in Ucraina si risolva in modo pacifico e che il nostro paese continui il suo sviluppo democratico#.

La Corte suprema ucraina ha cominciato ieri, lunedì 29 novembre, a esaminare le richieste dell’opposizione che contestano la vittoria del Primo ministro pro-russo Viktor Ianoukovitch alle elezioni presidenziali, una decisione cruciale attesa con angoscia in uno stato a minaccia di secessione.

Ti suggeriamo anche  Roma, nella notte molotov contro la discoteca di Muccassassina