I migranti? “E’ l’omodittatura a importarli perchè piacciono ai gay”

La delirante tesi su un seguito blog russo. Lo rivela una inchiesta de La Stampa.

Viene ospitato non su un giornalino cittadino ma sulla versione online della “Komsomolskaya Pravda” che, secondo Wikipedia Italia, è il quotidiano più venduto in Russia con una tiratura che varia da 700.000 a quasi 3 milioni di copie: è il blog di una certa Galina Ivanova, russa residente a Monaco (ma probabilmente si tratta di uno pseudonimo), che racconta ai connazionali come i tedeschi stiano consegnando il loro paese ai migranti. E la tesi che viene presentata ai lettori è sensazionale: sarebbe l'”omodittatura europea”, termine crediamo appositamente coniato per l’occasione, a volere “importare africani che notoriamente piacciono ai gay” e che, sostiene maliziosamente la blogger, “è al 95% giovane”.

Il blog e la sua delirante tesi stanno così diventando virali, come racconta una bella inchiesta del quotidiano La Stampa, figlio di una propaganda che fa sembrare i forum della destra europea esempi del politicamente corretto.

L’inchiesta de La Stampa racconta così il racconto alla rovescia dei media russi: “Europa invasa da impostori vigliacchi”. Matteo Salvini, in confronto, pare un agnellino. I media russi infatti parlano di stazioni prese d’assalto da orde di disperati, bambini che piangono, accampamenti alle frontiere. I tg e i talk show russi – continua il quotidiano – seguono appassionatamente la crisi dei migranti in Europa, che occupa ormai molto più spazio mediatico del conflitto con l’Ucraina e dell’inesistente dibattito politico interno. Le immagini sono le stesse delle tv europee, gli inviati russi fanno gli stessi percorsi dei profughi delle testate occidentali, ma i migranti dei loro reportage non sono infelici in fuga dalla guerra, ma invasori avidi e bugiardi, che confessano di aver falsificato documenti e storie, e di cercare in Europa soltanto sussidi, di disprezzare le volontarie che vengono ad accoglierli perché escono di casa non accompagnate dai maschi e di voler islamizzare i Paesi dove vanno a stare.

Ti suggeriamo anche  Canada: asilo politico a 31 uomini gay e bisex in fuga dalla Cecenia