I premi dei teologi agli amici dei gay

di

Il Centro Studi Teologici di Milano conferiscono il Premio San Sebastiano 2005 a Don Fabrizio Longhi, a Pasquale Quaranta e alla mamma Adelaide «per aver difeso la dignità...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
925 0

MILANO – I Teologi laici del Centro Studi Teologici – Centro Ecumenico di Milano conferiscono quest’anno, nel giorno liturgico del 20 Gennaio, in cui la Chiesa ricorda lo stesso martire cristiano, il Premio San Sebastiano 2005 a Don Fabrizio Longhi, Parroco di Rignano Garganico, e a Pasquale Quaranta e alla mamma Adelaide «per aver difeso la dignità delle persone omosessuali con la loro testimonianza di vita e con l’omelia della notte di Natale 2003 nella Chiesa pugliese».
«A Don Fabrizio che ha pagato con la destituzione dall’incarico di Parroco della Comunità questa scelta e al giovane giornalista e la sua mamma che hanno testimoniato l’amore stesso di Dio per i suoi figli gay, nonostante la durezza della Chiesa cattolica gerarchica, l’ostracismo, la discriminazione e l’esclusione preconcetta, i Teologi di Milano vogliono assegnare la benemerenza particolare con la pergamena dorata e la statuetta del Santo Protettore dei gay, da sempre venerato, per tradizione, dagli omosessuali in tutto il mondo».

Leggi   Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo delle Scritture
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...