I Verdi distribuiscono profilattici alla Camera

di

In occasione della giornata mondiale della lotta all'Aids i Verdi hanno distribuito questa mattina, sulla Piazza di Montecitorio, profilattici ai deputati che entravano ed uscivano dalla Camera.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
762 0

ROMA – In occasione della giornata mondiale della lotta all’Aids i Verdi hanno distribuito questa mattina, sulla Piazza di Montecitorio, profilattici ai deputati che entravano ed uscivano dalla Camera.
Tra i manifestanti Laura Cima, segretaria della commissioni Esteri della Camera, che ha definito “una colpevole vergogna” il mancato finanziamento sia per il 2004 sia per il 2005 di cento milioni di euro che il governo italiano aveva promesso al Global Found per la lotta all’Aids.
“E’ una situazione surreale”, ha aggiunto, “mentre da una parte Berlusconi si fa propaganda elettorale concedendo qualche obolo a una ristretta cerchia di cittadini italiani e si fa vanto di mantenere le promesse fatte, dall’altra disattende irresponsabilmente e colpevolmente un impegno e una promessa ben più importanti: concedere i finanziamenti promessi per la lotta all’Aids che sta sterminando intere popolazioni”.
Sull’argomento Aids è intervenuto anche il radicale Daniele Capezzone, ma per polemizzare con il Vaticano. “La posizione ufficiale espressa dallo Stato-Città del Vaticano è che l’unico strumento per combattere la malattia sia rappresentato dalla castità. Se tale menzogna prevalesse, il risultato concreto sarebbe un allargamento -in tutto il mondo- dello spazio della malattia, della sofferenza, della morte”.

Leggi   Dieci canzoni che hanno raccontato l’HIV dagli anni ‘80 a oggi - video
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...