Il 21 marzo inizia la “Primavera di una nuova era”

In attesa della sentenza della Corte Costituzionale sui matrimoni gay, “Sì, lo voglio” dà appuntamento alla comunità lgbt a Roma perché sia un nuovo inizio. Ecco programma, ospiti e tutti gli eventi.

Il 21 marzo è il primo giorno di primavera e il neonato Comitato "Sì, lo voglio" ha scelto questa data per darsi appuntamento a Roma, alle 17.30 in piazza SS. Apostoli. Dal palco si parlerà di diritti civili e di parità tra tutti i cittadini in una giornata intitolata, non a caso, "Primavera di una nuova era". Ma il 21 marzo è anche l’antivigilia di una sentenza che potrebbe diventare storica e segnare in maniera determinante il percorso della battaglia per i matrimoni gay.

Il 23 marzo, infatti, è attesa la sentenza della Corte Costituzionale chiamata ad esprimersi sull’ammissibilità di due dei quattro ricorsi presentati ai tribunali di Trento, Venezia, Ferrara e Firenze da coppie di persone dello stesso sesso che hanno scelto di impugnare in sede giudiziaria il rifiuto alle pubblicazioni ricevuto dai rispettivi comuni di residenza. La richiesta di pubblicazioni, come ricorderete, era avvenuta nell’ambito della campagna di Affermazione Civile promossa da Rete Lenford e Certi Diritti e adesso appoggiata dal Comitato "Sì, lo voglio" cui aderiscono la maggior parte delle associazioni lgbt italiane. 

Sul palco racconteranno la loro storia cinque delle coppie che hanno aderito alla campagna di Affermazione Civile (Matteo Pegoraro e Francesco Piomboni da Firenze; Paolo Sordini e Lorenzo Biagini da Roma; Frediano Properzi e Giorgio Di Giovanni da Roma anche loro; Sergio Gallozzi e Galliano Mariani da Venezia; Saverio Aversa e Fabrizio Picciolo da Roma). Seguiranno gli interventi di molti rappresentanti di associazioni ed esponenti della comunità lgbt. Ecco alcuni nomi:

Ti suggeriamo anche  Diritti Umani, Paola Binetti eletta vicepresidente: Comparò l'omosessualità alla pedofilia

Paolo Patané presidente di Arcigay, Sergio Rovasio segretario di Certi Diritti, Anna Paola Concia, deputata Pd, Rossana Praitano, presidente del Circolo Culturale Mario Mieli, Lilia Mulas di Arcilesbica, Marcello Tito Manganelli di We Have A Dream, Alba Montori della Fondazione Luciano Massimo Consoli e Luca "Lucky" Amato del Comitato "Sì, lo voglio". Presenta il pomeriggio Daniele Nardini, Direttore dei contenuti di Gay.it

E la manifestazione "Primavera di una nuova era" non sarà l’unico evento previsto a Roma aspettando il giorno della sentenza. Infatti è previsto un fitto calendario di appuntamenti in programma fino a dopo la sentenza della Corte Costituzionale. Ecco il calendario degli eventi:

Domenica 21 marzo – ore 9:10

via dei Fori Imperiali – Roma

partecipazione* delle coppie di "Affermazione civile" a

"La stracittadina" nell’ambito della xvi "Maratona di Roma"

Domenica 21 marzo – ore 10:30

Circolo Mario Mieli – via Efeso 2a – Roma

presentazione del comitato "Sì, lo voglio"

Domenica 21 marzo – ore 17:30

piazza SS. Apostoli – Roma

manifestazione "Primavera di una nuova era"

Lunedì 22 marzo – ore 21:00

Nuovo Cinema Aquila – via L’Aquila 68 – Roma

proiezione del film "Due volte genitori" di Claudio Cipelletti

seguirà dibattito con il regista

Martedì 23 marzo – ore 8:30

Palazzo della Consulta – Piazza del Quirinale 41 – Roma

udienza pubblica – aspettando la sentenza

Martedì 23 marzo – ore 19:00

Piazza di Montecitorio

fiaccolata – commentando la sentenza