Il Comune di Bagheria aderisce al BariPride

di

L'Assessore alle Pari Opportunità della Città di Bagheria, Maria Concetta Balisteri, ribadisce ancora una volta, a nome dell'Amministrazione, la solidarietà alla comunità GLBTT.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
847 0

BAGHERIA (Palermo) – In occasione del Gay Pride Nazionale di Bari, primo importante Pride del Meridione, che si svolgerà nel capoluogo regionale pugliese sabato 7 giugno 2003, l’Assessore alle Pari Opportunità della Città di Bagheria, Maria Concetta Balisteri, ribadisce ancora una volta, a nome dell’Amministrazione, la propria «solidarietà alla comunità GLBTT (Gay, Lesbica, Bisessuale, Transessuale, Transgender) italiana nella giornata dell’Orgoglio Gay, che vedrà sfilare in corteo “l’altro Sud”, ossia quel Sud che senza più paure, complessi, vergogna, con coraggio incomincia a mostrare palesemente e non più nel sommerso il vero volto di tutte quelle miglia di persone che scelgono liberamente di uscire allo scoperto per reclamare quei diritti civili tutt’oggi negati agli omosessuali».
«Il rispetto infatti dei diritti dell’essere umano e delle sue libertà individuali, il diritto all’uguaglianza di trattamento e l’assenza di discriminazione, il riconoscimento delle diversità come arricchimento – prosegue la Balistreri – sono principi essenziali per lo sviluppo democratico di una comunità. In questo senso l’impegno di questa Amministrazione contro ogni genere di pregiudizio e di intolleranza si concretizza con la partecipazione ufficiale della Città di Bagheria alla manifestazione del primo Gay Pride Nazionale del Meridione a Bari, tramite la figura del consulente del Sindaco per la realtà omosessuale, Dott. Piero Montana».

Leggi   Scuola di Londra partecipa al gay pride, alcuni genitori minacciano un'azione legale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...