Il Municipio Roma Centro sostiene il Pride

In una riunione burrascosa, è stata approvata la mozione di sostegno al Gay Pride: l’opposizione di destra si lascia andare ad affermazioni pesanti, mentre una consigliere fa coming out.

ROMA – E’ stata approvata a sorpresa oggi, al Municipio Roma Centro, la mozione di sostegno al Roma International Pride 2002 che Ds e Rifondazione hanno presentato dietro richiesta giunta da parte di alcune associazioni omosessuali della capitale. La mozione, che in principio avrebbe dovuto essere votata la prossima settimana, è stata approvata dai 12 consiglieri della maggioranza presenti, mentre quattro rappresentanti dell’opposizione hanno espresso voto contrario.

La discussione e votazione della mozione è avvenuta in una seduta particolarmente animata, in cui alcuni consiglieri di centro-destra hanno espresso posizioni radicali contro il movimento omosessuale. «I forti attacchi dell’opposizione ci hanno permesso di rinsaldare l’unità della maggioranza» ci ha riferito Antonio Trincheri, consigliere tra i principali sostenitori della mozione.

Una consigliere dei Ds ha fatto coming out durante la seduta, e la maggioranza spera che questa ritrovata unità possa essere utile nei prossimi giorni per portare avanti il progetto di istituzione di un registro delle unioni civili.

Ti suggeriamo anche  La Queeresima porta il Pride nel cuore della Sardegna