Il Sud Africa verso il matrimonio omosessuale

di

Un tribunale del Sud Africa ha emesso una storica sentenza sui diritti gay che potrebbe portare all'approvazione del matrimonio omosessuale nel giro di un anno.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
888 0

JOHANNESBURG – La Corte Suprema d’Appello si è pronunciata a favore di una coppia lesbica che chiedeva di modificare il concetto giuridico comune di matrimonio da “unione tra un uomo e una donna” a “unione tra due persone”. La sentenza tuttavia non rende ancora possibile il matrimonio omosessuale perché modifica soltanto la definizione di matrimonio e non riguarda le limitazioni presenti nei regolamenti statutari.
«Riguarda solo un principio di legge comune, e questo significa che anche se la sentenza è stata favorevole non è possibile per due persone dello stesso sesso sposarsi attualmente a causa delle limitazioni nella attuale formula prevista per il matrimonio e per altri regolamenti dell’atto matrimoniale» ha spiegato Evento Knoesen del Lesbian and Gay Equality Project.
Tre anni dopo le prime elezioni democratiche del Sud Africa del 1994, l’allora presidente Nelson Mandela firmò una costituzione post-apartheid considerata una delle più liberali al mondo; i gay celebrarono una clausola che rendeva la discriminazione basata sull’orientamento sessuale illegale. Da allora si sono susseguite varie sentenze della Corte Costituzionale del Sud Africa, tra cui una che consente alle coppie omosessuali di adottare bambini.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...