Il Vescovo difende Berlusconi: “Almeno lui segue la natura”

Il Vescovo Emerito di Foligno difende Silvio Berlusconi “che almeno segue la natura”. Mica come Nichi Vendola che “offende sia il peccato che la natura e dunque sta messo molto peggio e taccia”.

Nella caso Ruby, interviene per una strenua difesa del Presidente del Consiglio anche il Vescovo Emerito di Foligno Mons. Arduino Bertoldo. L’uomo di Chiesa usa l’arma del Vangelo per sperticarsi nelle motivazioni a favore di Silvio Berlusconi ma non senza riferirsi a questioni prettamente terrene. "Chi critica Berlusconi – dice il monsignore – ignora il Vangelo di Giovanni, ovvero chi non ha commesso peccati tiri la prima pietra".

Chi si scaglia col sasso in mano è per Bertoldo il governatore della Puglia: "Vendola chiede a Berlusconi di cambiare stile di vita. Ma lui si è guardato? Almeno Berlusconi nel peccato non offende la regola naturale, segue la natura. Vendola offende sia il peccato che la natura e dunque sta messo molto, ma molto peggio e taccia".

L’equivalenza tra omosessualità e immoralità e tra Berlusconi e Vendola è la stessa che fece non molto tempo fa anche Maurizio Gasparri. Il capogruppo del Pdl al Senato sostenne che "Vendola dovrebbe tacere. Critica l’altrui bunga bunga che intanto non è nulla di male, ma almeno avviene con donne. Prediche, da certi pulpiti, lasciano per lo meno perplessi, viste le predilezioni particolari".

LEGGI ANCHE

Cultura

I killer nella storia della comunità LGBT

In tutto, hanno brutalmente ucciso 34 persone omosessuali.

di Alessandro Bovo | 17 Febbraio 2019

Storie

Congresso Mondiale delle Famiglie: a marzo i personaggi più omofobi...

Un evento per tutte le famiglie? Certo che no! Solo quelle "normali".

di Alessandro Bovo | 16 Febbraio 2019

Storie

Treviso, arriva la mozione anti-gay e anti-aborto

Solo poche settimane fa, Treviso era uscita dalla rete READY.

di Alessandro Bovo | 15 Febbraio 2019