In Argentina una carta sconto per i turisti gay

Grazie al clima di tolleranza e rispetto cresce il flusso di turisti gay a Buenos Aires. Le autorità ringraziano e introducono una speciale carta: sconti in ristoranti, hotel e anche dall’avvocato.

Le autorità di Buenos Aires, la capitale dell’Argentina, hanno introdotto una speciale carta sconto per i turisti gay. I proprietari della carta avranno diritto a speciali sconti nei ristoranti, hotel, centri medici d’urgenza e anche studi di avvocato.

Le carte sono state pensate, spiegano le autorità, per il grande flusso, di turisti gay che nel totale costituiscono ben il 15 percento del turismo nella capitale.

Rio de Janeiro, da sempre meta gay preferita dal turismo gay mondiale, sta perdendo il suo potere attrattivo, anche grazie al clima di tolleranza che si respira nella capitale argentina al contrario del clima omofobo che si respira nel continente sudamericano.

La legislazione argentina proibisce le discriminazioni sulla base della sessualità e i risultati di un recente sondaggio rivelano che ben il 75% degli abitanti di Buones Aires sono favorevoli ad una legislazione per il matrimonio fra omosessuali.

Ti suggeriamo anche  Violenza al Pride di Buenos Aires: uomo picchiato con una mazza da hockey