In Germania, Bush per soli uomini

Il presidente americano arrivato nella capitale tedesca ha lasciato in albergo la First Lady per partecipare a una cena con il sindaco gay dichiarato Klaus Wowereit.

BERLINO – Sono arrivati ieri a Berlino George W. e Laura Bush. La first Lady, che è arrivata a Berlino qualche ora prima del marito, non ha partecipato alla cena informale stasera di Schroeder con Bush subito dopo il suo arrivo a Berlino al Caffè Theodor Tucher. Oltre a Bush e Schroeder ci sarà infatti solo il sindaco Klaus Wowereit. A un recente briefing del governo sulla visita, un giornalista ha fatto una domanda maliziosa sull’assenza delle signore chiedendo se non fosse collegata proprio alla presenza di Wowereit (senza accompagnatrice in quanto gay dichiarato). La domanda ovviamente non ha avuto risposta

Laura Bush è arrivata a Berlino proveniente da Praga, dove ha trascorso cinque giorni, e ad attenderla c’è un programma con la moglie del cancelliere Doris Schroeder-Koepf. Stamattina, mentre il presidente e il cancelliere Gerhard Schroeder avranno un colloquio alla cancelleria, sarà scortata dalla ‘first lady’ tedesca per un programma tutto incentrato sull’arte con una visita alla Vecchia Galleria Nazionale.

Il museo ospita capolavori del 19/o secolo ed è stato da non molto riaperto al pubblico dopo lunghi restauri: per il giro delle due signore il protocollo ha concesso 35 minuti. Dopo i quadri, Laura e Doris pranzeranno nel ristorante del museo e si recheranno poi al Bundestag per seguire il discorso di Bush.

Ti suggeriamo anche  'Caro Salvini ti scrivo', la lettera di un prete gay sposato al Ministro della Lega

Per "normali visitatori", il museo resterà chiuso la mattina e riapre solo alle 15:00.