Interrogazione di Grillini su omicidi gay

Il deputato Ds e presidente onorario Arcigay ha presentato oggi un’interrogazione al ministro dell’Interno per una collaborazione tra associazioni gay e polizia nella prevenzione dei crimini omofobi.

Stamattina l’On. Franco Grillini, DS, assieme ad altri 25 parlamentari del centrosinistra e di RC, ha presentato al Ministro degli interni una interrogazione sulla catena di omicidi di omosessuali a Roma e in Italia. Nell’interrogazione Grillini chiede al Ministro di ricevere le organizzazioni omosessuali e concordare con loro un piano di intervento e prevenzione al fine di contrastare il triste fenomeno dei delitti e delle violenze verso la popolazione omosessuale italiana. Violenze e delitti originati dal pregiudizio e dall’omofobia.

Nell’interrogazione (il cui testo integrale è disponibile su www.noi.it) si fa riferimento all’esperienza di altri paesi (tra cui alcuni governati dai conservatori) che hanno avviato un proficuo rapporto tra forze di polizia e cittadini omosessuali prevedendo persino speciali gruppi di intervento in collaborazioni con le associazioni omosessuali.

A Roma dal 1990 ad oggi abbiamo avuto ben 26 "vittime dell’odio", ma il fenomeno è esteso su tutto il territorio nazionale. Gli interroganti chiedono quindi un intervento del Ministero degli Intervi di informazione e prevenzione e chiedono quali sono le iniziative che il Ministero stesso intende adottare.

Ti suggeriamo anche  La coppia gay Pallotta-Ridolfi cacciata da appartamento Airbnb: "E' un attacco omofobo"
Storie

Milano Pride 2020: un ALTRO PRIDE nella forma ma non nella sostanza

L’edizione 2020 di Milano Pride sarà contraddistinta da un programma di eventi virtuale che contribuirà attivamente alla ripresa della città con un’attività di fundraising.

di Federico Boni