Iran: Arcigay aderisce manifestazione pro-Israele

Arcigay ha comunicato la propria adesione alla manifestazione di protesta del 3 novembre contro le minacce allo Stato d’Israele da parte dell’Iran.

BOLOGNA – Arcigay ha comunicato la propria adesione alla manifestazione di protesta del 3 novembre contro le minacce allo Stato d’Israele da parte dell’Iran.

«Il senso della nostra adesione – spiegano Franco Grillini, Presidente Onorario Arcigay, deputato ds, Sergio Lo Giudice, Presidente Nazionale Arcigay e Aurelio Mancuso, Segretario Nazionale Arcigay – sta nel richiamo alla necessità di una battaglia per la democrazia in tutto il medio oriente. Israele è l’unica democrazia in quell’area e va difesa con la massima forza e determinazione. Chi come noi si batte da sempre per i diritti civili delle persone omosessuali sa bene la differenza tra le teocrazie islamiste e Israele dove i gay pride si fanno ogni anno a Tel Aviv con decine di migliaia di persone, mentre in Iran e nelle altre dittature islamiste gli omosessuali sono costretti a nascondersi se non proprio condannati a morte».