IRAN: TORTURATA UNA COPPIA GAY. IL REATO? L’OMOSESSUALITA’

Nel paese teocratico del Medio Oriente essere omosessuali è reato. Pestaggi, arresti e impiccagioni sono all’ordine del giorno. E la comunità internazionale tace.

Una coppia di gay è stata punita con 80 frustate sulla schiena. E’ successo due giorni fa in Iran. Questo paese non è nuovo a fatti del genere, purtroppo. Da anni la comunità LGBT internazionale denuncia la situazione di un governo teocratico per il quale l’omosessualità è reato. Quotidianamente gay, lesbiche e transessuali vengono arrestati, torturati e a volte  immagini il racconto di quello che è accaduto il 20 maggio scorso.