Irlanda del Nord, il 78% è favorevole al matrimonio egualitario

La stragrande maggioranza dei nordirlandesi è favorevole alle nozze same-sex.

Dopo Inghilterra, Galles e Scozia, anche in Irlanda del Nord c’è attesa per una legge che approvi una volta per tutte il matrimonio egualitario.

Ebbene un recente sondaggio ha ribadito la netta presa di posizione dell’opinione pubblica, con il 78% dei nordirlandesi favorevoli alle nozze same-sex, contro il 18% degli oppositori. Questi numeri – che si basano su un campione rappresentativo del popolo nordirlandese – sono i più alti mai registrati a sostegno della legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Accogliamo con favore questo enorme e sempre crescente sostegno per l’uguaglianza matrimoniale nell’Irlanda del Nord“, ha affermato Patrick Corrigan di Amnesty International nonché membro della campagna Love Equalit.

Chiediamo al governo del Regno Unito di riconoscere questo enorme sostegno pubblico nei confronti del cambiamento. In assenza di un Governo funzionante, è giunto il momento per il governo del Regno Unito di legiferare, in modo da allineare l’Irlanda del Nord al resto del Regno Unito“. “Il Primo Ministro ha precedentemente affermato che le persone LGBT dell’Irlanda del Nord dovrebbero avere uguali diritti matrimoniali. Questa è la sua occasione per dimostrare che alle parole farà seguire i fatti“.

Il mese scorso è stata Theresa May, premier inglese, a bloccare qualsiasi decisione a riguardo: «È una questione che abbiamo sollevato noi, che abbiamo portato avanti noi. Speriamo che un esecutivo dell’Irlanda del Nord possa decidere sulla questione».

Ti suggeriamo anche  Canada: il premier Trudeau sfila con il primo ministro irlandese (gay) Varadkar