Israele: World Pride rinviato al 6-12 agosto 2006

In seguito alla decisione del Primo Ministro israeliano di rimandare al 16 agosto il ritiro da Gaza, la Jerusalem Open House ha deciso di rinviare il World Pride ai giorni dal 6 al 12 agosto 2006.

GERUSALEMME – In seguito alla decisione del Primo Ministro israeliano di rimandare al 16 agosto la data del ritiro da Gaza e in considerazione del difficile clima politico che è lecito attendersi per quei giorni, la Jerusalem Open House ha deciso di rinviare il World Pride ai giorni dal 6 al 12 agosto 2006.

“Le ultime due settimane sono state molto difficili per noi – affermano esponenti della JOH – Le motivazioni dietro la nostra decisione sono di evitare una sovrapposizione tra il World Pride e il ritiro, in virtù di un senso di responsabilità pubblica e di sensibilità alla complessità del ritiro e i sentimenti generali che lo accompagnano. La decisione è stata largamente appoggiata dalle organizzazioni glbt di Israele e all’estero, e approvata dall’Interpride”.

Il Pride annuale locale di Gerusalemme si terrà il 30 giugno di quest’anno e, in preparazione del World Pride del 2006, “servirà a dimostrare ancora una volta il nostro impegno a essere una parte integrata e inseparabile della nostra città di Gerusalemme”.

LEGGI ANCHE

Storie

Israele, scioccante rapporto: un attacco omofobo ogni 10 ore

Dati agghiaccianti in arrivo da Israele, con un +54% dei crimini d'odio LGBT denunciati nel corso degli ultimi 12 mesi.

di Federico Boni | 14 Febbraio 2019

Storie

Trieste Pride 2019, il consigliere Tuiach attacca: ‘spostarlo in luogo...

La mozione urgente è stata presentata dal consigliere comunale Tuiach, passato da Forza Nuova al gruppo Misto.

di Alessandro Bovo | 25 Gennaio 2019

Storie

Friuli Venezia Giulia, il gay pride arriva a Trieste

Forza Nuova annuncia una contro-manifestazione. Nel 2017, a Udine, gli omofobi speravano "in un lanciafiamme".

di Alessandro Bovo | 24 Gennaio 2019