“IT 2”: commenti, risatine, fischi ed insulti omofobi nelle sale d’Italia – Le testimonianze

Il 5 settembre 2019 è uscito nei cinema d’Italia l’atteso “IT 2”, tratto dal romanzo horror omonimo del famoso scrittore Stephen King, e a quanto pare è cibo per omofobi. Un giovanissimo pubblico di omofobi, visto che la fascia d’età media presente in sala era dai 14 ai 20 anni.

A due anni di distanza dal primo capitolo, che ha incassato oltre 700 milioni di dollari al botteghino, il 5 settembre 2019 è uscito nei cinema d’Italia l’atteso “IT 2“, basato sul romanzo horror omonimo del famoso scrittore Stephen King.

Il secondo capitolo di “IT” si apre con la scena di una coppia gay che si bacia al Luna Park – di cui uno dei ragazzi è interpretato dell’attore e regista Xavier Dolan – alla quale segue un brutale omicidio.

Molti utenti dei social network, provenienti dalle città più disparate della nostra Penisola, hanno testimonato che sin dall’inizio della pellicola si sono susseguiti una serie di commenti, fischi e sfottò nei confronti della coppia gay.

Nonostante il pubblico fosse molto giovane, in maggioranza della fascia d’età 14/20 anni, i commenti omofobi nei confronti delle scene iniziali del film sono stati davvero tanti.

Sorprende pensare che proprio questa fascia d’età, che sta crescendo in una realtà in cui, dalla tv ai media, si cerca di sensibilizzare la gente a combattere l’omofobia, sia ancora così retrograda e, diciamolo, cattiva.

Oltre agli insulti omofobi, c’è anche chi ha esultato per il brutale omicido di un ragazzo gay nel film

IT Capitolo 2

C’è addirittura chi, presente in sala, ha sentito dei ragazzi gioire ed esultare per l’omicidio brutale di uno dei due ragazzi gay del film.

Ti suggeriamo anche  Moovenda, pioggia di insulti omofobi sui social: "i soldi di chi discrimina non li vogliamo"

Purtroppo l’omofobia è ancora piuttosto viva, e non solo in Italia, e ce ne rendiamo tristemente conto ogni volta che postiamo un articolo a riguardo di una violenza verbale, fisica o, purtroppo, di un omicidio.

Ma non occorre arrivare a tanto.

Come abbianmo constatato, per capire se vi siano o meno progressi nella società in quanto a rispetto degli altri esseri umani, specie delle minoranze, è sufficiente imbattersi in situazioni quotidiane come l’andare a vedere un film al cinema.

E si può notare, senza ombra di dubbio, che ci sia ancora molta strada da fare per la sensibilizzazione verso la comunità LGBT+ e i nostri diritti.

Ecco una serie di commenti che testimoniano i fatti accaduti:

Commenti omofobi IT 2

Commenti omofobi IT 2

Commenti omofobi IT 2

Commenti omofobi IT 2
Dal sito ‘BitchyF’

 

3 commenti su ““IT 2”: commenti, risatine, fischi ed insulti omofobi nelle sale d’Italia – Le testimonianze

  1. _Anche questi, da grandi, diranno che hanno tanti amici gay, che l’omofobia non esiste, che c’è la lobby gay, che il gay pride è una pagliacciata ed ovviamente che ci sono altre priorità rispetto all’occuparsi dei gay.
    _Ci sono dei gay che devono svegliarsi perchè c’è una parte politica in Italia che può dire le cose più orribili sui gay ed i gay la vota lo stesso. E’ la destra che dice che occuparsi di bullismo omofobico significa fare entrare i pedofili a scuola o altre oscenità di questo tipo. _Eccola qui la prova che le scuole e dunque i giovanissimi sono, in parte, ed è una parte abbastanza grossa, omofobi, ecco che succede in conseguenza del fatto che i gay di destra non sono stati capaci, finora, di ripulire la destra italiana dall’omofobia.
    _Dove sono i gay di destra? perchè non pretendono dai partiti di destra che si faccia la lotta all’omofobia? Cosa ci dice questa storia dei ragazzi di 14-20 anni al cinema, se non che avremo un’altra generazione di gay bersagliati a scuola e pure da adulti?
    _gay di destra svegliatevi e fate pulizia! Non vi piace la sinistra e volete votare la destra, ok , ma almeno ripulitela dall’omofobia, perchè noi, i gay di sinistra, la sinistra, che pure in passato è stata omofobica, l’abbiamo ripulita dall’omofobia o almeno abbiamo fatto fare alla sinistra un pezzo di strada.
    _Quando, voi gay di destra, vi deciderete a fare la vostra parte, per il bene di tutta la comunità gay? per il bene dei ragazzini di 14-20, gay, che erano al cinema e che hanno dovuto sentire, nel buoi della sala, questi lupi che ululavano contro il bacio tra 2 gay, cosa state facendo? votate quelli che dicono che 2 uomini non fanno una famiglia? Date una ripulita alla destra, perchè se non lo farete voi non sarà di certo la destra a ripulirsi da sola visto che possono dire le peggiori cose contro i gay e prendono sia i voti degli omofobi sia i voti dei gay, almeno dei gay di destra.
    SECONDO VOI CHI LA DEVE RIPULIRE LA DESTRA ITALIANA DALLA SUA OMOFOBIA SE NON VOI GAY DI DESTRA?

  2. Ma perché vi stupite? cosa c’è di strano? noi in Italia siamo retrogradi e omofobi da nord a sud? sono stato picchiato qualche anno fa in Piazza della scala a Milano da 4 fascistelli che mi hanno lasciato a terra sanguinante, nessuno ha fatto niente di niente. io non vedo la fine di questa omofobia, l’Italia per noi gay non è il Paese ideale

Lascia un commento