Jesse Tyler Ferguson di Modern Family racconta l’imbarazzante coming out in famiglia

Coming out forzato per Jesse Tyler Ferguson, pizzicato dai genitori mentre provava a rubare riviste porno… gay.

Stella di Modern Family, Jesse Tyler Ferguson è da 5 anni sposato con Justin Mikita.

Praticamente da sempre omosessuale dichiarato, Jesse interpreta un personaggio gay anche nella pluripremiata sit-com, Mitchell Pritchett, grazie al quale ha ottenuto due nomination agli Emmy.

Intervistato da People, Ferguson ha svelato il proprio imbarazzante coming out in famiglia, tutt’altro che spontaneo. Ai tempi del liceo, quando l’attore era ancora una matricola, Jesse venne pizzicato da una guardia di sicurezza in una libreria nella sua città natale, Albuquerque, mentre provava a rubare riviste porno gay.

Mia madre e mio padre hanno visto la natura del materiale che stavo rubando, ed è così che è andato il mio coming out“. “Ora lo trovo divertente ora, ma all’epoca fu incredibilmente traumatico. Ironia della sorte, mio ​​padre aveva difficoltà a riprendersi ma c’erano anche dei porno etero in mezzo, in modo da distrarlo abbastanza“.

Passati gli anni, però, tutto si è risolto per il meglio. Nel 2012 Ferguson ha annunciato il suo fidanzamento con l’avvocato Justin Mikita, suo compagno da quasi due anni, sposandolo il 20 luglio 2013 a New York. Alle nozze, ovviamente, ha preso parte anche quel papà rimasto a lungo scosso  dall’omosessualità del figlio.

Ora sono sposato e mio padre, che ha vissuto momenti difficili nell’accettare la mia sessualità, ha ballato felicemente al mio matrimonio“.

Ti suggeriamo anche  Birmania, attore fa coming out: 'sono chi sono, amo chi amo'