Julianne Moore: “Frase idiota, arcaica e imbarazzante”

Anche l’attrice americana, ospite al Festival di Roma per presentare un film a tematica lesbica, ha commentato l’incresciosa dichiarazione del premier che definisce: «Idiota, arcaica e imbarazzante».

"Un’espressione idiota, arcaica e imbarazzante" così Julianne Moore, l’ammirata attrice americana di A Single Man e The Hours, ospite al Festival di Roma per l’anteprima nazionale di I ragazzi stanno tutti bene di Lisa Cholodenko, ha commentato l’incresciosa uscita di Berlusconi "meglio essere appassionati di belle ragazze che essere gay".

«Viviamo in un’epoca in cui è evidente che l’orientamento sessuale è vario, ognuno è quello che è. Sappiamo quanti grandi personaggi omosessuali ci sono stati nella storia. Troppa gente divide tutto per categorie come la religione, il genere sessuale o la razza».

Nel film della Cholodenko, successo di pubblico e critica negli States, due donne allevano ammirevolmente un ragazzo e una ragazza che vogliono conoscere il loro padre naturale. «Si tratta di un film sul rapporto di coppia, con problemi comuni a tante coppie. Ci si dimentica presto che sono due donne. Queste donne stanno insieme da tanto tempo e le cose non vanno più tanto bene, anche sul piano sessuale ma provano ad andare avanti».

La regista tentò in passato di concepire un figlio con la compagna, grazie al seme di un donatore.

Questa sera Julianne Moore riceverà dalle mani di Paolo Sorrentino l’Acting Award.

Ti suggeriamo anche  Festival di Venezia 2018: i look maschili visti sul red carpet