Justin Trudeau visita una storico bar gay di Vancouver

A pochi giorni dal Pride cittadino, Justin Trudeau è diventato il primo capo di Governo canadese a far visita ad un pub LGBT.

Justin Trudeau è ufficialmente diventato il primo capo di governo canadese a fare una visita ufficiale in un bar gay.

Il primo ministro canadese, da anni icona LGBT, si è recato al Fountainhead Pub di Vancouver, per celebrare l’inizio della settimana del Pride cittadino, che sabato coinvolgerà migliaia di partecipanti. Nel filmato diffuso online, Trudeau cammina all’interno del bar gay tra la folla, che applaude il suo arrivo. Secondo quanto riferito, Trudeau ha trascorso circa 15 minuti all’interno del locale.

Trudeau ha poi condiviso una foto ufficiale della visita su Twitter, scrivendo: “Vancouver si sta preparando al weekend del Pride, in questo momento, ma qui lo spirito di orgoglio e inclusività è forte tutto l’anno! Grazie alla gente per il caloroso benvenuto di oggi”.

Questa non è certamente la prima volta che Trudeau omaggia la comunità LGBT. L’estate scorsa ha partecipato al Montreal Pride al fianco di sua moglie, Sophie Grégoire-Trudeau, e ad Antoni Porowski di Queer Eye. Nel 2016, ad un anno dalla sua elezione, è diventato il primo capo di governo canadese a prendere parte al Pride di Toronto. Successivamente ha presenziato anche ai Pride di Halifax e Vancouver.

Ti suggeriamo anche  Justin Trudeau, il premier canadese al Pride di Vancouver: 'è importante continuare a marciare con orgoglio'