Gus Kenworthy, primo sportivo ad aprire un Pride

Il freestyler americano sarà Grand Marshal al Miami Beach Pride, tra meno di un mese.

Miami Beach si prepara al Pride: fortunati quelli che potranno sfilare affianco a quel bono di Gus Kenworthy.

Tornato da poco dalle Olimpiadi invernali di PyongChang come uno dei primi atleti apertamente gay della storia dei Giochi, Gus Kenworthy è diventato uno dei nuovi simboli della comunità LGBT americana. Anche in ragione della querelle sugli atleti omosessuali che lo ha visto protagonista insieme all’amico pattinatore Adam Rippon e che ha coinvolto il vicepresidente Mike Pence.

La parata è prevista per domenica 8 aprile, a mezzogiorno, sull’iconica Ocean Drive ed è uno dei primi appuntamenti LGBT che nel corso dell’anno si tengono negli Stati Uniti. Chissà se Gus sarà accompagnato anche stavolta dal compagno Matt Wilkas, con cui si era scambiato uno storico bacio a bordo pista durante i Giochi.

gus kenworthy
Gus Kenworthy in vacanza con Matt Wilkas.

“Gus è elettrizzato dalla possibilità di aprire la parata. Come atleta out & proud e per la sua bravura, è un punto di riferimento” ha dichiarato Mario Fernandes del comitato organizzatore. Nonostante sia una delle città simbolo della comunità LGBT, è solo il nono anno che a Miami Beach si tiene la parata, che l’anno scorso ha registrato la partecipazione di 135mila persone.

Ti suggeriamo anche  Ostia e Napoli, due Pride da 50.000 persone per dire sì ai diritti e stop alle mafie