L’assassino della Virginia proprietario di siti porno gay

di

Emergono nuovi particolari sulla vita di Bryce Williams il cui video ha sconvolto il mondo

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4073 0

Mentre solo una parte dell’America si pone serie domande sul tema del possesso generalizzato e liberalizzato di armi da fuoco, l’altra parte indaga a fondo sulla vita di Vester Flanagan, l’ex anchorman di una tv locale della Virginia che giorni fa ha ucciso una sua ex collega ed un cameramen, riprendendo la scena dell’omicidio con il cellulare e postandola successivamente sui social media.

Dopo essere emerse le accuse di discriminazione alla rete televisiva per la quale lavorava per il fatto che fosse omosessuale e di colore, è di oggi la notizia che il 4 settembre 2007, a nome Vester L. Flanagan II, furono registrati sette nomi di dominio porno a tematica gay. La CNN ha rilevato che Flanagan ha usato il suo nome e l’indirizzo a Vallejo, California, per registrare i siti. L’ultima registrazione al sito da Flanagan risale al 22 gennaio 2008.

Al tempo delle registrazioni del sito, Flanagan lavorava,secondo il suo profilo LinkedIn, come “direttore della comunicazione” per una società di Web chiamato NDG Interactive. I siti registrati da Flanagan sono stati tutti associati con porno gay o webcam gay.

L’indirizzo e-mail che Flanagan usò per registrare i siti, è stato utilizzato anche su un blog di basket per reclutare “modelli di webcam dal vivo” con “bei corpi.” I siti oggi non sono più attivi.

Leggi   Ravenna, ragazzo insultato alla fermata del bus con frasi omofobe
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...