L’Ue chiede agli Usa di far entrare le persone malate di HIV

di

Con un emendamento presentato da alcuni parlamentari, l'assemblea di Strasburgo chiederà agli States di eliminare le restrizioni all'ingresso di affetti da HIV previste dalle leggi sull'immigrazione.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1151 0

Un emendamento che esorta la Commissione Europea a sollavere il problema delle persone affette da HIV che sono state estromesse dal programma di deroga dei visti per gli States alle quali è vietato l’ingresso in Usa è stato presentato da alcuni parlamentari di Strasburgo. Fa parte di una risoluzione più ampia che è stata approvata con 511 voti contro 29 su una serie di problemi che riguardano i visti tra gli USA e l’UE.

Attualmente l’Unione Europea è impegnata in negoziati con le autorità statunitensi per assicurare l’ingresso senza necessità di visti per i cittadini dei 27 stati membri che vogliono andare in Nordamerica. La risoluzione del Parlamento europeo prevede che ogni accordo formale sul rimpatrio di cittadini europei può essere accettato solo su basi di reciprocità e obligazioni per quanto riguarda la possibile introduzione di un sistema elettronico di autorizzazioni di viaggi per i cittadini statunitensi che intendano entrare in Europa.

L’emendamento 3a, che è stato approvato con 309 voti a favore e 218 contrari, spinge l’UE a:

"Includere nei negoziati i cittadini europei affetti da HIV per quanto riguarda il programma di deroga dei visti ed assicurare trattamento paritario per tutti gli europei; accordarsi con la Commissione sul fatto che non ci sono ragioni obiettive perché ci sia un divieto a viaggiare per le persone con HIV".

Lo scorso mese la deputata europea liberal democratica Sarah Ludford ha lanciato una campagna online per porre fine alla politica statunitense che di fatto impedisce alle persone affette da HIV di varcare i confini dello Stato. Attualmente, secondo le leggi sull’immigrazione degli States, ogni straniero che che risulti positivo al testo dell’HIV è considerato "inammissibile", e questo vale sia per chi volesse trasferirsi a vivere in Nordamerica, sia per chi volesse solamente fare un viaggio. Esistono delle deroghe a questa regola, a accedervi è difficilissimo.

Leggi   HIV e AIDS: quanto ne sai?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...