La costituzione del nuovo Kosovo contro le discriminazioni

di

La bozza di costituzione del nuovo stato del Kosovo prevede la tutela contro le discriminazioni per orientamento sessuale e il diritto al matrimonio senza legarlo al sesso anagrafico.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1016 0

Il Kosovo si è autoproclamato indipendente dalla Serbia solo da una settimana e la nuova carta costituzionale, che dovrà essere approvata entro quattro mesi, contiene specifiche norme per proteggere i kossovari dalla discriminazione basata sull’orientamento sessuale. La carta prevede anche il diritto al matrimonio ma senza limitare questo diritto alle coppie formate da uomo e donna.

La costituzione prevede forme esplicite di divieto per orientamento sessuale. Ma la chiesa, che si è detta contraria a questo tipo di tutela, ne chiede la cancellazione.

Il paese, dalla fine della guerra con la Serbia del 1999, è ancora sotto controllo dell’amministrazione ONU. Sul territorio stazionano 16.000 truppe provenienti da 34 paesi.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...