La moda dei militari inglesi è il “naked bar”

Nudi, meglio se ubriachi. Lo chiamano “naked bar” e fra i membri dell’esercito di sua maestà è una pratica diffusa. Ma se i soldati irrompono in un bar di civili, possono esserci dei problemi.

Alcuni membri del reale esercito britannico stanno provocando un putiferio in patria ma anche fuori. Teatro dell’episodio di cui sono stati protagonisti, infatti, è la fredda cittadina norvegese di Harstad dove i soldati stavano compiendo una missione. Gli otto militari non solo si sono messi a loro agio – cioè completamente nudi – in un bar locale piuttosto frequentato, ma hanno iniziato a bere fiumi di birra, molestare le clienti e addirittura a urinare gli uni sugli altri.

Una volta arrivata la polizia locale, chiamata da alcuni malcapitati, i soldati hanno faticato a comprendere le ragioni del loro arresto. Infatti, il "Naked bar", cioè la pratica di denudarsi insieme all’interno di locali riservati all’esercito, in patria è piuttosto diffuso. Ma se succede in un bar frequentato da civili, come è successo a Harstad, allora le cose cambiano. La vicenda di questo festino inconsueto è documentata con tanto di reportage fotografico pubblicato dal quotidiano nazionale Daily Mail.

 

Ti suggeriamo anche  Il Regno Unito vuole rimpatriare un malese omosessuale perché non sembra gay