La Russa: “Genitori gay? Anche il bambino crescerebbe gay”

di

Il fondatore di Fratelli d'Italia espone la sua tesi choc: crescere con due mamme o due papà "è prima di tutto un'induzione ingiustificata a crescere come gay". Qualcuno...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
3158 0

Crescere con due papà o due mamme “è prima di tutto un’induzione ingiustificata a crescere come gay”. E’ questa la sconcertante tesi di Ignazio La Russa co-fondatore di Fratelli di Italia, intervistato dalle telecamere di KlausCondicio. “Secondo me .- ha detto La Russa – il diritto naturale, oltre che la nostra Costituzione, ci porta a una coppia formata da un uomo e da una donna”.

La Russa ritiene quindi che avere due genitori dello stesso sesso rappresenti “un modello” che potrebbe “condizionare” la vita e le attitudini del bambino stesso. Parlando con i giornalisti alla Camera, La Russa ha spiegato: “Rivendico il diritto di ciascun individuo di non essere discriminato su base sessuale, e mi batterò sempre per impedirlo, ma ritengo anche che nella stessa misura deve essere tutelato il diritto, naturale e giuridico, di un bambino ad avere un papà uomo e una mamma donna. Posso comprendere – aggiunge La Russa – il desiderio legittimo di una coppia gay a far crescere un figlio, ma questo desiderio non può sopravanzare il diritto del bambino che va tutelato. Se qualcuno pensa che questo sia un’offesa ai gay non so che farci”, ha concluso.

Leggi   Brasile, proteste al Pan di Zucchero per un bacio gay in foto
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...